Come perdere peso e mantenersi in forma con dei piccoli accorgimenti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:36
0
24

La base per essere in salute ed in forma è la corretta alimentazione. Non è il caso di patire la fame per poter vedere i chili diminuire quando si sale sulla bilancia. Anzi, spesso delle diete drastiche che prevedono molte rinunce, si rischia di ottenere il risultato opposto, ovvero prendere chili e non perderli. Ciò che bisogna fare in primis è conoscere il proprio corpo, porsi un obbiettivo e in maniera sana raggiungerlo.

Come ci suggerisce anche il sito di informazioni Lettoquotidiano.it, una buona alimentazione e una giusta dose di attività fisica faranno si che i risultati inizieranno a vedersi e non solo sul fisico ma anche sull’umore.

Vediamo quindi qualche consiglio per poter perdere peso in modo sano.

Basso indice glicemico per una corretta alimentazione

In una dieta o in una corretta alimentazione ciò che conta di più non è la quantità del cibo che si ha sul piatto ma la sua qualità.

Il valore che bisogna tenere sotto controllo per avere una sana alimentazione è l’indice glicemico degli alimenti. Ma che cos’è l’indice glicemico?

Bene, questo valore è fondamentale per il nostro benessere, in quanto stabilisce la velocità con la quale il cibo riesce ad alzare il tasso glicemico all’interno del sangue. È risaputo che gli zuccheri semplici come quelli che si trovano nei dolci e nelle farine bianche, innalzano i livelli di glicemia, la quale a sua volta aumenta la produzione dell’ormone insulina il quale ha il compito di trasformare gli zuccheri in grasso.

Mentre, al contrario, gli alimenti che hanno un tasso glicemico basso sono degli ottimi alleati per il nostro corpo. Alimenti come pasta, riso e cerali integrali che sono ricchi di fibre, impiegano più tempo per essere digeriti e quindi vengono assorbiti più lentamente nel sangue. In conclusione, non generano nessun picco di glicemia e quindi di insulina all’interno del corpo.

Dimagrire con facilità diminuendo il tasso glicemico

Ma andiamo al dunque, cosa mangiare per poter abbassare i livelli di glicemia nel sangue ed arrivare così a perdere i chili in eccesso?

In primis, evitare tutti quegli alimenti che contengono zuccheri semplici. I nemici numeri uno sono i dolci, le patate, le carote cotte (quelle crude vanno benissimo) e tutti i prodotti contenenti farina bianca. Sono da evitare in quanto il tempo di digestione di questi alimenti è molto breve e gli zuccheri da loro contenuti entrano velocemente in circolo nel sangue generando un picco glicemico non indifferente.

Qualsiasi sia il pasto che andrete a consumare, inserite al suo interno una fonte di proteine, che sia carne pesce, legumi o uova. Ciò ha il grande vantaggio di allungare i tempi di digestione ed evitare così picchi improvvisi di insulina. Inoltre, se le proteine vengono abbinate ad una porzione di carboidrati, saranno in grado di rallentare la loro assimilazione.

Via libera alle fibre. Le migliori amiche dell’organismo sono senza ombra di dubbio le fibre. Frutta e verdura di stagione e cerali integrali sono in grado di rallentare l’assorbimento di zuccheri e quindi il tasso glicemico nel sangue si abbassa notevolmente e in più, diminuiscono la sensazione di fame.

Ciò che non dovete fare è quello di eliminare del tutto i grassi a tavola. Esistono due tipologie differenti di grasso: quello buono e quello cattivo. Quest’ultimo ovviamente è quello che crea gravi complicanze nel nostro organismo, mentre i grassi buoni sono necessari. Si possono trovare all’interno della frutta secca e nel pesce azzurro.

La proteina che sostituisce la palestra

Parliamo dell’attività fisica tanto amata quanto odiata. C’è qualcuno che storcerà il naso quando leggerà queste parole, ma non c’è ombra di dubbio su questo, l’attività fisica e lo sport sono il motore del nostro benessere interiore ed esteriore.

È risaputo che c’è un forte nesso fra sport e umore. Praticare uno sport o semplicemente fare delle camminate all’aria pulita e godendo di un bel panorama sono un’iniezione naturale di buon umore.

Lo sport oltre a far bene al nostro corpo, lo aiuta a prevenire dolori muscolari è anche un tocca sana per il nostro benessere interiore. Ci aiuta a conoscerci meglio, a conoscere i nostri limiti e le nostre qualità, ci fa sentir bene con noi stessi e all’interno della società.

Perciò via la pigrizia e almeno 30 minuti al giorno dedichiamoci a farci del bene con una corsetta al parco, una camminata veloce o alcuni esercizi per addominali, braccia e gambe che doneranno ai muscoli più tonicità ed elasticità.

Infine, secondo uno studio scientifico dei ricercatori dell’Università del Michigan, ci sarebbe una proteina che è in grado di sostituire l’allenamento fisico: la sestrina.

In seguito ai loro esperimenti in laboratorio si è arrivati alla conclusione che questa proteina è in grado di aumentare la massa muscolare e aiuta a tornare in forma, bruciando i grassi.

Questa proteina potrebbe essere la soluzione ideale per tutti coloro che non possono svolgere nessun tipo di attività fisica e che quindi