Diplopia: cause e trattamento della visione doppia

157
Diplopia

Aprire gli occhi e vedere un’immagine singola e chiara, è qualcosa che si finisce per dare per scontato, dimenticandosi che invece è il risultato di un processo complesso che richiede che molte parti del proprio corpo, e che tutte lavorino insieme senza problemi.

Se invece si vede doppio, significa che c’è un problema con questo particolare  meccanismo. Ed è, per intenderci, qualcosa che si dovrebbe assumere e fronteggiare con tempestività, valutato che alcune cause della diplopia – o visione doppia – possono essere anche gravi.

Cause della diplopia

Le cause della diplopia possono essere numerose.

Cause della diplopia

Iniziamo occupandoci della cornea, la “finestra” trasparente nei tuoi occhi. Il suo compito principale è focalizzare la luce: se la doppia visione scompare quando coprite un occhio, potreste allora avere un danno alla cornea nell’occhio scoperto. Se una sola cornea è deformata, potete infatti vedere doppio solo in quell’occhio, e l’uso di occhiali potrebbe probabilmente risolvere il problema.

Il danno può essere dovuto a cheratocono (quando la cornea diventa a forma di cono), infezioni (herpes zoster), traumi, secchezza, cataratta.

Un’altra determinante può riguardare il sistema muscolare che controlla il movimento degli occhi e consente di mantenere gli occhi allineati l’uno con l’altro. Se un muscolo in un occhio è debole, allora non si muoverà in sincronia con l’occhio sano. Quando guarderete in una direzione controllata dal muscolo debole, vedrete doppio. A loro volta, i problemi muscolari dell’occhio possono provenire da:

  • un problema con i nervi che li controllano;
  • miastenia grave, una malattia autoimmune che impedisce ai nervi di dire ai muscoli cosa fare. I primi segnali comprendono la visione doppia e le palpebre cadenti;
  • malattia di Graves, una condizione della tiroide che colpisce i muscoli oculari. Può causare diplopia verticale, in cui un’immagine è sovrapposta all’altra.

Ancora, è possibile che il problema sia da ricercarsi sui nervi, che conducono informazioni dagli occhi al cervello. I problemi con i nervi possono condurre a una visione doppia, e possono essere determinati da:

  • sclerosi multipla, che può colpire i nervi in qualsiasi parte del cervello o del midollo spinale. Se danneggia i nervi che controllano gli occhi, potreste vedere doppio;
  • la sindrome di Guillain-Barre è una condizione nervosa che causa debolezza progressiva. A volte, i primi sintomi sono nei propri occhi e includono la visione doppia;
  • il diabete, che può causare danni ai nervi ai muscoli che muovono gli occhi.

Infine, è possibile che le cause siano da ricondursi al cervello, considerato che i nervi che controllano gli occhi si collegano direttamente al cervello, dove vengono elaborate le immagini. Molte cause di visione doppia iniziano proprio qui, includendo:

  • aneurismi;
  • aumento della pressione all’interno del cervello da trauma, sanguinamento o infezione:
  • tumori al cervello;
  • emicrania.

Quali sono i sintomi della diplopia

La diplopia, o doppia visione, può avvenire senza particolari sintomi, ma s seconda della causa, si potrebbe notare:

  • disallineamento di uno o entrambi gli occhi;
  • dolore quando si muove gli occhi;
  • dolore intorno agli occhi, come le tempie o le sopracciglia;
  • mal di testa;
  • nausea;
  • palpebre cadenti.

Come viene diagnosticata da diplopia

Come viene diagnosticata da diplopia

La doppia visione ha generalmente bisogno di cure mediche immediate, ma con così tante potenziali cause, non è sempre immediato scoprire il motivo scatenante.

Dunque, molto probabilmente il medico utilizzerà più di un metodo per scoprire che cosa sta causando il problema. Potrebbe consigliare gli esami del sangue, un esame fisico e forse un test di imaging come la tomografia computerizzata o la risonanza magnetica.

Naturalmente, uno degli strumenti più efficaci per il proprio medico è anche l’informazione che riceve. Pensate pertanto a quando è iniziata la doppia visione, se avete colpito la testa, siete caduti o siete rimasti incoscienti. Pensate anche se la visione doppia peggiora alla fine della giornata o quando siete stanchi, se avete altri sintomi oltre alla doppia visione e se tendete a inclinare la testa da un lato.

Detto ciò, concentratevi su qualcosa nel vostro campo visivo che non si muove, come una finestra o un albero. Domandatevi se:

  • i due oggetti sono affiancati o uno è sovrapposto all’altro? O sono leggermente inclinati? Quale è più alto o più basso?
  • sono entrambe le immagini chiare ma non in linea? O uno è sfocato e l’altro chiaro?
  • coprite un occhio, poi cambiate. Il problema scompare quando entrambi gli occhi sono coperti?
  • fate finta che il campo visivo sia un quadrante. Muovete gli occhi tutto intorno: la visione peggiora in alcune posizioni?
  • inclinate la testa a destra, poi a sinistra. Qualcuna di queste posizioni migliora la vista o peggiora?

Come trattare la diplopia

Il passo più importante per poter trattare la diplopia è identificare e trattare la causa principale della visione doppia.

In particolar modo, se la causa dipende dai muscoli o se un muscolo è stato danneggiato a causa di un infortunio, la chirurgia può essere d’aiuto. I farmaci possono invece trattare la miastenia grave, e un mix tra chirurgia o medicina è notoriamente utile per la malattia di Graves. Se dipende dal diabete, medicine e insulina possono controllare lo zucchero nel sangue.

Anche nei casi in cui la visione doppia non può essere invertita, i trattamenti possono aiutare a convivere con questa condizione: particolari occhiali speciali possono in particolar modo alleviare gli effetti.