Fagioli azuki, un nutriente dalle tantissime proprietà

93
Fagioli azuki

I fagioli azuki sono dei legumi molto piccoli, ma ricchissimi di sostanze benefiche per il nostro organismo. Essi sono tra i legumi più consumati in Giappone, mentre nel nostro paese purtroppo sono ancora poco conosciuti, e per questo non trovano largo impiego in cucina.

In realtà non è difficile reperirli in commercio, infatti si possono acquistare nei negozi specializzati in alimentazione di origine biologica, oppure nei supermercati più forniti. Alcune volte inoltre, si possono trovare in commercio precotti inscatola, anche se consigliamo il consumo del prodotto fresco.

Benefici e proprietà

All’interno dei fagioli azuki possiamo trovare buonissime quantità di minerali ed oligominerali, in particolare potassio, zinco e molibdeno. Sono ricchissime inoltre di proteine e fibre, mentre sono poveri di grassi, e vantano un quantitativo di rilievo di acido folico, vitamina B1, vitamina B2, vitamina B3 e vitamina B6.

Le proprietà principali di questo alimento sono correlati agli oligominerali, nello specifico al molibdeno. In un quantitativo pari a 25 grammi di fagioli, troviamo infatti tutto il molibdeno di cui necessita il nostro organismo nell’arco di tutta la giornata. Tale elemento è molto importante per la formazione di uno dei principali enzimi del fegato, ovvero il solfito ossidasi.

proprietà principali dei faglio azuki

Avendo proprietà depurative, il loro consumo è un vero e proprio toccasana per il normale funzionamento dei reni. A differenza di altri legumi, i fagioli azuki sono più digeribili e contengono gli isoflavoni ed i fitoestrogeni, in grado di preservare la salute delle nostra ossa, del cervello e dell’intero apparato immunitario. Il suo consumo è rivolto a tutti, in particolare a coloro che non amano mangiare carne, o che seguono uno stile dietetico vegetariano o vegano.

Valori nutrizionali

Un quantitativo pari a 100 grammi di fagioli azuki contengono 270 chilo-calorie, e sempre per lo stesso quantitativo abbiamo:

1. Acqua 12.7 grammi
2. Proteine 19.9 grammi
3. Lipidi 0,5 grammi
4. Colesterolo 0,0 mg
5. Carboidrati 50.1 grammi
6. Zuccheri 1.0 grammi
7. Fibra alimentare 11.1 grammi
8. Sodio 5. mg
9. Potassio 1220 mg
10. Ferro 4.2 mg
11. Calcio 24.0 mg
12. Fosforo 380.0 mg
13. Tiamina 0.45 mg
14. Riboflavina 0.22 mg
15. Niacina 2.60 mg
16. Vitamina A 2.0 ug
17. Vitamina C 2.0 mg
18. Vitamina E 3.0 mg

Curiosità e ricetta veloce

Curiosità e ricetta veloce con i faglio azuki

Recentemente l’Huffington Post ha stilato una classifica dei dieci alimenti esotici che non dovrebbero mai mancare sulle nostre tavole. Tutti gli alimenti che sono stati scelti, hanno due importanti proprietà in comune: non sono prodotti industriali, e possono vantare proprietà importanti per il benessere dell’organismo umano.

In questa lista sono presenti anche i fagioli azuki, insieme al topinambur, all’aglio nero, alla spirulina, ai semi di canapa, al tè Kukicha, al ghee, al fieno greco, al capuacu ed infine ai semi di chia. In Giappone ed in Cina ad esempio, tale alimento è considerato come un portafortuna, e proprio per questo, è una pietanza che no manca mai sulle loro tavole, in particolar modo in caso di festeggiamenti.

Come per il resto dei legumi, anche questo fagioli prima del consumo deve essere messi in ammollo per circa 10/12 ore. Sono ottime da consumare sotto forma di zuppa o minestra, ma sono molto buoni consumati anche freddi in insalata, conditi con sale, olio di oliva extravergine ed aceto di mele.

La ricetta che vogliamo proporvi oggi, è l’insalata di fagioli di azuki. Dopo averli cotti in abbondante acqua e lasciati raffreddare, unitevi il sedano e le carote tagliati a julienne, con erba cipollina, gomasio, pepe nero ed olio di oliva extravergine.