Formicolio alla mano destra: da cosa può dipendere e come risolvere

433
Formicolio alla mano destra

Il formicolio alla mano destra è un comune disturbo che può essere ricondotto a numerosi fattori: dai problemi avvertiti alla colonna vertebrale a un eccesso di cumulo di stress e di ansia, dalla postura scorretta durante il sonno all’effettuazione di lavori pesanti e ripetitivi, non sono certo poche le determinanti che potrebbero condurvi ad avvertire questo fastidio e, magari, a far insorgere delle evidenti preoccupazioni in capo a quelle persone che scoprono, improvvisamente, di soffrirne. Cerchiamo allora di chiarire alcuni dei principali dubbi su tale disturbo, e arrivare a una migliore soluzione.

Cause del formicolio alla mano destra

Cause del formicolio alla mano destra

Sebbene sia difficile cercare di elencare in poche righe tutte le cause del formicolio alla mano destra, niente ci vieta di ricordare come nella maggior parte delle ipotesi il disturbo sia riconducibile alla compressione del nervo ulnare destro, o ad utilizzo prolungato del mouse del computer, o ancora ad una scorretta posizione assunta durante la notte. Determinanti che spesso possono arrivare, alla lunga, a determinare il fastidioso formicolio. Se invece il formicolio riguarda contemporaneamente entrambe le mani, potrebbe trattarsi di un problema di natura circolatoria.

Fate inoltre attenzione al momento della giornata in cui si manifesta il formicolio. Se il formicolio alla mano destra compare soprattutto la mattina, la colpa potrebbe essere di una posizione errata assunta durante la notte, mentre se si manifesta durante il giorno le cause potrebbero essere patologiche, o perché per molto tempo si è tenuta la stessa posizione.

Di qui, il vostro medico – eventualmente con l’aiuto di probabili esami diagnostici – riuscirà a scoprire la causa scatenante. Se è patologica, è possibile che la determinante sia legata a problemi alla colonna vertebrale, al tunnel carpale, a fastidi cardiaci, a quelli alla tiroide, a problemi neurologici o circolatori, a emicrania e ancora a sclerosi multipla, tumori, patologie del metabolismo.

Se invece la causa non è patologica, potrebbe trattarsi di una scorretta posizione durante il sonno, di una sindrome RSI dovuta a comportamenti ripetitivi, all’effettuazione di lunghi tragitti in bici o in moto, a sforzi eccessivi, a stress e ansia, a farmaci e ai rapporti sessuali (si pensa, a causa di modifiche alla circolazione e a posizioni scorrette).

Formicolio alle mani in gravidanza

Non è raro che il formicolio alla mano destra possa comparire durante la gravidanza, un periodo nel quale la donna subisce numerose modifiche sotto l’effetto degli ormoni. A volte il fastidio è ricondotto alla sindrome del tunnel carpale, che in gravidanza è favorita dalla ritenzione idrica: l’accumulo di acqua comprime il nervo mediale del carpo facendo sì che si avverta a causa della compressione il fastidioso formicolio.

Per questo motivo è utile cercare di capire quale sia il periodo di insorgenza del problema: se la sindrome insorge durante gli ultimi mesi di gravidanza, di norma scompare da sola dopo il parto; se invece insorge nei primi mesi, è probabile che il formicolio possa persistere anche dopo il parto e dunque è opportuno parlarne meglio con il proprio medico.

Rimedi al formicolio alla mano destra

Rimedi al formicolio alla mano destra

Il formicolio alla mano destra non è una malattia, bensì un sintomo che dovrebbe essere approfondito al fine di scoprire quale sia la determinante di tale fastidio e, di conseguenza, provvedere alla sua cura.

Una prima gamma di rimedi e di terapie è prevalentemente di natura farmacologica, indicata a in tutti quei casi in cui a causare il formicolio sia una patologia: l’assunzione del farmaco varierà, per natura e incisività, sulla base della patologia che ha determinato la comparsa del sintomo. Se invece il formicolio è causato da problemi circolatori lievi o da stress, potrebbero essere utili dei rimedi naturali come l’omeopatia o la fitoterapia. Per migliorare la circolazione, in particolar modo, sono consigliati il mirtillo nero, il biancospino, lo zenzero, la valeriana, la passiflora o la melissa.

Infine, si tenga conto che molto spesso chi soffre di formicolio alla mano destra potrebbe avere del beneficio attraverso lo stretching e il movimento mirato con fisioterapia. In entrambi i casi, si prevede infatti una serie di movimenti atti ad alleviare il dolore e la sensazione di contrattura e di formicolio. I movimenti dovranno naturalmente essere concordati con personale esperto. Provate a parlarne con il vostro medico.