Galium Heel, cosa è e quali effetti si possono ottenere

Galium Heel è un medicinale omeopatico che può essere utilizzato nelle terapie per il drenaggio omotossicologico, grazie alla sua azione depurativa molto profonda. Si tratta pertanto di una sorta di azione centrifuga, verso l’estero, delle tossine: un intervento depurativo che può essere fruito in diverse situazioni (le vedremo tra breve) e che rendono pertanto Galium Heel una buona alternativa da condividere con il proprio medico.

Per cosa è usato

Galium Heel può essere utilizzato in tutte quelle situazioni in cui vi siano condizioni ipertrofiche e iperplastiche, come l’obesità, le cisti, le tumefazioni, l’acne, e così via. Il rimedio medicinale può infatti permettere di porre a freno la destrutturazione, con conseguente eliminazione delle scorie mediante l’apparato respiratorio, il sudore, il rene. Il suo nome deriva d’altronde da alcuni componenti base del prodotto, come il Galium aparine e il Galium album, che favoriscono un’azione antidegenerativa, andando a rallentare la tendenza all’invecchiamento cellulare, e un’azione stiolmolante per l’eliminazione delle scorie.

Come usare Galium Heel

Stando a quanto contenuto nei foglietti informativi, Galium Heel può essere utilizzato in 15-20 gocce, per 3 volte al giorno. È sufficiente versare le gocce in una piccola quantità di acqua, e sorseggiare quindi lentamente, tenendo in bocca prima di deglutire. Si possono comunque valutare dosaggi differenti, sulla base delle indicazioni del vostro medico.

Galium Heel in gravidanza e in allattamento

Come tutti i farmaci, anche Galium Heel non dovrebbe essere somministrato in gravidanza e in allattamento. Pertanto, nelle ipotesi in cui possa rendersi opportuna la sua fruizione, parlatene sempre con il vostro medico di riferimento, ponderando gli eventuali vantaggi e gli eventuali svantaggi. Si ricorda inoltre che l’efficacia di un preparato omeopatico potrebbe essere influenzata negativamente dalla contemporanea assunzione di alimenti speziati, di prodotti che contengono menta o dall’utilizzo di sostanze eccitanti.

Disponibilità

Attualmente Galium Heel è principalmente disponibile in una confezione con flacone contagocce da 30 ml.

Componenti

Oltre ai componenti già ricordati del Galium Heel (Galium album e Galium aparine), lungo è l’insieme degli elementi con cui è formulato questo medicinale omeopatico. Tra i principali c’è il Sedum acre e il Sempervivum tectorum, con azione antidegenerativa, o ancora Clematis, che agisce sugli organi linfatici, cercando di frenarne lo sviluppo ipertrofico e iperplastico. Sono inoltre presenti Thuja, un componente che arresta la cronicizzazione delle patologie, e Ononis spinsa, con azione corticosurrenalica e diuretica.

Tra gli altri numerosi componenti, la Beulla, con azione diuretica e stimolante per la produzione di bile, l’edera, con azione stimolante della funzione del connettivo, antagonizzante della gelificazione del connettivo, e il ginepro, un diuretico che elimina le scorie della matrice mediante il rene.

Se desiderate saperne di più di questo medicinale omeopatico, e in particolar modo desiderate approfondire le sue caratteristiche e le indicazioni terapeutiche, vi consigliamo di contattare il vostro medico, che saprà certamente fornirvi tutti i dettagli di cui avete bisogno per poter esplorare al meglio le specificità del Galium Heel, e le sue modalità di fruizione.

Leggi anche

Alimenti ricchi di zinco, ecco quali sono e a cosa servono

Cosa è lo zinco, quali sono le sue funzionalità, e in quali alimenti riusciamo a trovare le dosi più rilevanti di questo minerale.

Ranuncoli, facili da coltivare e la prima specie a fiorire

Le principali caratteristiche dei ranuncoli, coltivazione in vaso, semina, contrasto a parassiti e malattie.

Crampi notturni, scopriamo insieme quali sono le varie cause

Che cosa sono i crampi notturni, come si manifestano, quali sono le cause e le più adeguate terapie.

recenti

Olio di rosa mosqueta puro: proprietà e benefici

L’olio di rosa mosqueta puro è forse il più famoso tra gli oli vegetali e le sue proprietà rientrano in quelle previste dalla fitoterapia e dalla cosmesi con principi naturali.

Sodio basso, scopriamo quali sono i livelli sotto i quali c’è iponatriemia

Quando si può manifestare il sodio basso, quali sono i valori da rispettare e le possibili terapie.

Steroidi anabolizzanti, attenzione agli effetti collaterali

Gli steroidi anabolizzanti sono delle sostanze che sono in grado di svolgere un’attività biologica che ricorda molto quella del testosterone.