Reuflor gocce: cosa è e perché si usa

677
Reuflor gocce

Reuflor gocce è un prodotto medicinale utilizzabile per poter ripristinare il corretto equilibrio della flora batterica. Ma, ancor prima di occuparci nel maggior dettaglio di questo farmaco, che cosa è la flora batterica? Quali sono le sue caratteristiche? E perché Reuflor gocce può effettivamente aiutarci a ripristinare il giusto equilibrio?

Che cosa è la flora batterica intestinale

La flora batterica intestinale è un insieme di germi che vivono all’interno del nostro intestino. Tale flora batterica si crea gradualmente dopo la nascita (quando invece l’apparato digerente è “sterile”), in virtù dei germi che arrivano all’interno passando dalla bocca e dall’ano. Proprio per questo motivo i primi mesi di vita sono fondamentali per poter costruire una flora batterica equilibrata, poggiando la propria “realizzazione” sul latte materno, indispensabile per poter favorire la proliferazione di bifidobatteri, un ceppo particolarmente utile per la salute dell’uomo.

A cosa serve la flora batterica

La flora batterica intestale è la principale barriera protettiva che permette all’organo di tenere lontani i microbi patogeni. È per questo motivo che nelle ipotesi in cui la flora batterica intestinale si altera, la protezione non viene più assicurata e si è conseguentemente esposti al rischio di attacchi da parte di batteri nemici. Oltre a ciò, la flora batterica intestinale può svolgere altre importanti funzioni, come il contributo alla digestione e al corretto assorbimento degli alimenti, la produzione di vitamine, la prevenzione di disturbi come la diarrea, la stitichezza e la sindrome del colon irritabile, e così via. Non solo. In aggiunta a questo bisogna ricordare che quando la flora batterica intestinale si altera, è tutto l’organismo a risentirne, essendo più esposto a patologie di varia natura, e non solo relative al mero apparato digerente.

Cause dell’alterazione della flora batterica

Sono ben numerose le determinanti che stanno alla base dell’alterazione della flora batterica intestinale. Tra le più comuni ricordiamo la sottoposizione a una terapia antibiotica, le infezioni intestinali, una dieta poco varie e con poche fibre, l’abitudine a consumare i pasti in maniera frettolosa, masticando poco, la sedentarietà, lo stress.

Che cosa è Reuflor gocce

Introdotto cosa sia la flora batterica, quali siano le sue caratteristiche e quali siano le conseguenze della sua alterazione, possiamo cercare altresì di comprendere per quali motivazioni Reuflor gocce possa essere utile per ripristinare il necessario equilibrio della stessa. Per far ciò, ricordiamo anzitutto che Reuflor è un integratore a base di Lactobacillus reuteri DSM 17938 e di vitamina D3.

In particolare, il Lactobacillus reuteri è un fermento lattico vivo e attivo con azione probiotica, che può – come intuibile – favorire l’equilibrio della flora batterica intestinale. Inoltre, la presenza della vitamina D3 può sopperire eventuali carenze di tale vitamina, può favorire la normale funzione del sistema immunitario. In entrambi i casi, si tratta di elementi che possono essere tollerati sia negli adulti che nei bambini e nei neonati, anche prematuri, ferma restano la necessaria consulenza del proprio medico prima della sua assunzione. Ricordiamo altresì che per i suoi componenti Reuflor D3 può essere utilizzato da soggetti intolleranti sia al lattosio che al glutine.

Per quanto attiene i suoi ingredienti, Reuflor gocce è composto da olio di girasole; trigliceridi a catena media; lactobaccillus reuteri DSM 17938; antiagglomerante: biossido di silicio; vitamina D3.

Come usare Reuflor gocce

È possibile usare Refulor gocce con una dose consigliata di 5 gocce al giorno al pasto. Le gocce possono essere assunte direttamente con un cucchiaino da tè oppure miscelate in ogni tipo di bevanda fredda e nel latte a temperatura d’assunzione (massimo 37°C). Per quanto intuibile, il dosaggio dovrà essere concordato con il proprio medico di riferimento. Per quanto concerne le ulteriori cautele, nel foglietto illustrativo è precisato che è bene non miscelare con latte bollente, non superare la dose raccomandata e sentire il parere del medico, soprattutto per un utilizzo di Reuflor D3 nei primi 3 anni di vita. È infine possibile conservare il prodotto in un luogo fresco, all’interno della sua confezione, al di sotto dei 25 gradi. Una volta aperta, la sostanza deve essere usata entro 3 mesi.

Per poterne sapere di più sulla flora batterica intestinale, le sue alterazioni e i rimedi per poter trovare un nuovo equilibrio attraverso la corretta fruizione di Reuflor gocce, vi consigliamo di contattare il vostro medico di riferimento.