Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Spremuta di melograno, un frutto dalle grandi proprietà benefiche

Il Melograno è un frutto dell’omonimo albero, conosciutissimo in antichità e molto apprezzato nel bacino del Mediterraneo, dove sembra abbia avuto origine. Gli antichi ne vantavano non solo le qualità organolettiche e fitoterapiche, ma anche la sua grande resistenza alla siccità, che ne faceva una pianta molto coltivata per la nutrizione in tutte le zone dove altri vegetali non riuscivano a crescere, tanto che i frutteti di melograno erano molto diffusi, a differenza di oggi.

Attraverso la spremitura degli arili di melograno, si ottiene un succo buonissimo molto ricco di proprietà nutrienti. In commercio si può acquistare questo alimento già confezionato in bottiglie da un litro, oppure in monoporzioni, ma assaporarlo fatto in casa ha sicuramente altre caratteristiche, come la freschezza e la purezza. La spremuta di melograno casalinga è indispensabile al nostro organismo se vogliamo assorbire in pieno tutte le sostanze nutrienti del frutto, senza ingerire zuccheri aggiunti e conservanti che tendenzialmente introducono le aziende nella preparazione di bevande come questa.

Preparazione casalinga

Preparazione casalinga

Gli unici ingredienti di cui avete bisogno, sono dei melograni freschi e per la spremitura uno spremiagrumi manuale o elettrico. Il metodo di estrazione è lo stesso che si compie quando si vuole realizzare una spremuta di arancia o di limone, con qualche precauzione in più, per evitare che le macchie di melograno finiscano sui vostri indumenti. Come prima cosa dovete rimuovere la corona del frutto e proseguite incidendo la buccia da una parte all’altra fino ad arrivare alla parte bianca, facendo particolare attenzione a non tagliare anche gli arilli, che servono per la spremuta di melograno. Proseguite aprendo con le mani il frutto iniziando dai tagli che avete fatto precedentemente per dividerlo in due parti, ed iniziate a spremere il frutto in maniera energica. Una volta realizzato, versatelo in un bicchiere e ponetelo in frigorifero per circa venti minuti, oppure potete gustarlo subito.

Benefici

Benefici

Il succo che si ricava dalla spremuta di melograno, è ricchissimo di acido ellagico e di flavonoidi, ovvero sostanze antiossidanti che rendono questo frutto ottimo per contrastare l’invecchiamento cellulare e prevenire la formazione di cancro. Il suo impiego è utilissimo anche per combattere il tumore ai polmoni, della prostata ed anche del seno, perché il suo estratto provoca la morte degli agenti cancerogeni, come descrive il Translational Oncology. Tra i tanti benefici che si trovano all’interno di questa bevanda, abbiamo anche la sua azione anti-età, perché ricchissimo di flavoniodi che aiutano a contrastare la formazione dei radicali liberi.

La spremuta di melograno, contrasta la formazione nel nostro intestino della Tenia Solium, ovvero quello che comunemente chiamiamo “verme solitario”. A svolgere questa azione è l’acido ellagico, che si trova all’interno della radice del melograno, ed inoltre è un valido aiuto contro la formazione di tossine nocive al nostro organismo in particolar modo per i reni, prevenendo il loro danneggiamento. Essendo un potente restringente, il suo utilizzo è indicato per coloro che soffrono di disfunzioni gastrointestinali, che si manifestano attraverso frequente diarrea.

I benefici di questo frutto sono così importanti per il nostro organismo, che sono in grado anche di contribuire in maniera positiva sulla presenza di infezioni per le quali, l’attuale medicina non ha ancora trovato cure farmacologiche appropriate. Con la spremuta di melograno, se consumata regolarmente ogni giorno, si protegge il fegato e lo si aiuta a rigenerarsi, e tale informazione è stata pubblicata sulla rivista scientifica Toxology and Industrial Health. L’impiego costante e per un lungo periodo di questa bevanda, previene la formazione delle placche aterosclerosi nel cuore contrastando anche l’ispessimento delle arterie e di conseguenza limitando il rischio di malattie cardiovascolari importanti. Grazie ai polifenoli che si trovano nel frutto, la spremuta di melograno protegge l’organismo umano dalle allergie ed è inoltre una buonissima fonte di sostentamento in casi di depressione, quando l’organismo a causa di questa patologia, si indebolisce per mancanza di appetito.

Consumando la spremuta di melograno una volta al giorno per un anno senza interrompere mai l’assunzione, si possono riscontrare effetti positivi anche sulla pressione arteriosa, che tenderà a diminuire e resterà costante nel tempo ed inoltre ne beneficeranno anche le nostre ossa, che si manterranno forti. Per coloro che soffrono di artrite reumatoide, la spremuta di melograno è ideale, perché migliora lo stato ossidativo ed inibisce di conseguenza la degradazione delle cartilagini che rivestono le articolazioni. In conclusione, il melograno è un frutto che aiuta a proteggere anche il nostro stomaco, fungendo da gastro-protettore, rinforzando la mucosa e svolgendo all’interno dell’organo un’azione antibatterica, oltre a prevenire la formazione della carie dentale.