Supposte glicerina: a cosa servono e quali sono gli effetti collaterali

455

Parliamo di un farmaco pensato principalmente per alleviare la costipazione. Il suo principio attivo si fonda sulla glicerina e funziona come lassativo. Agisce sul rivestimento dell’intestino, aumentando la quantità di fluido che permette alle feci di passare senza incontrare resistenza.

Le supposte glicerina non sono, però, adatte a tutti. In caso di allergie, di un blocco del sistema digestivo e di dolori addominali è bene rivolgersi al proprio medico di fiducia per comprendere se è meglio optare per una soluzione alternativa oppure non si corrono rischi.

Dosaggio

Sul mercato sono disponibili due opzioni: una per adulti e una per bambini. In entrambi i casi è possibile scegliere tra due tipologie di confezioni, le supposte glicerina normali e quelle in formato liquido. Vanno entrambe assunte per via rettale, ma cambiano le dosi.

Il dosaggio per gli adulti consiste in 5 g per le supposte liquide e da 2 a 3 g per quelle normali. I bambini, invece, vengono suddivisi in due fasce di età: dai 2 ai 6 anni e dai 6 anni in su. Le dosi, in questo caso, vengono gestite dal medico curante che saprà verificare le condizioni del bambino e consigliare, di conseguenza, la somministrazione più adatta.

A ogni modo si ricorda che il medicinale va utilizzato solo in caso di reale necessità e in singole dosi. Si tratta di un lassativo, tenetelo a mente.

Supposte glicerina: istruzioni per l’uso

Come accennato in precedenza, le supposte glicerina sono un medicinale che non può e non deve essere utilizzato con leggerezza. Prima di utilizzarle come rimedio per la costipazione conviene verificare di non soffrire di alcune condizioni. Per esempio, chi soffre di dolori addominali, nausea, vomito e nota un cambiamento delle proprie abitudini intestinali che dura più di due settimane, dovrebbe consultare un medico prima di correre in farmacia. In particolare, si sconsiglia il fai da te nel caso in cui si ha già utilizzato un lassativo per cercare di risolvere la situazione.

Inoltre, se la supposta glicerina provoca un sanguinamento del retto o non porta a un miglioramento delle condizioni, è possibile che vi sia un problema di fondo come una grave malattia gastrointestinale.

Effetti collaterali

  • irritazione anale
  • sensazione di bruciore
  • diarrea
  • aria nella pancia
  • nausea
  • crampi allo stomaco.

In casi può gravi è possibile sperimentare:

  • gravi reazioni allergiche con rash cutanei, gonfiore delle labbra e della lingua, difficoltà respiratorie)
  • sanguinamento rettale.

Avvertenze

Avvertenze

Le avvertenze si riferiscono soprattutto alle supposte glicerina per bambini. Alcune condizioni cliniche possono, infatti, creare alcuni problemi e complicazioni che possono essere evitati semplicemente modificando il dosaggio o utilizzando un farmaco alternativo.

Prestare attenzione se:

  • sei in stato di gravidanza o stai allattando al seno
  • stai assumendo farmaci senza prescrizione medica e integratori dietetici
  • se hai allergie nei confronti di farmaci e alimenti
  • se sei stata operata di appendicite.

Tali avvertenze si rendono necessarie perché alcuni medicinali possono interagire con il principio attivo delle supposte glicerina, causando notevoli problemi.

Gravidanza e allattamento

A oggi non sono stati ancora trovati riscontri su eventuali rischi durante la gravidanza. Questo non significa che è possibile assumere il farmaco senza problemi. I medici, infatti, consigliano di consultare un professionista per chiedere se ci sono rischi specifici per chi si trova in dolce attesa. La stessa cosa per quanto riguarda l’allattamento al seno.