Vista perfetta? Scoprilo con un test veloce ed efficace

Un test della vista semplice, intuitivo e veloce per cogliere le peculiarità del proprio “sguardo”. Metti alla prova i tuoi occhi 

Occhio Test vista
Test visivo (Getty Images)

Mettiti alla prova con questo simpatico test di abilità visiva. La risposta fornirà alcune rilevanti informazione sui tuoi occhi. Si tratta di un’efficace sfida, senza alcuna pretesa assolutistica e di scientificità, che da tempo circola sul Web e appassiona curiosi di tutte le età. Non si tratta di una banale illusione ottica o di un test per svelare la vostra personalità, bensì di una prova di abilità specifica. Viene mostrata un’immagine distorta all’interno della quale è possibile ravvisare un numero, in grado di svelare il possesso o meno di un problema oculistico. Siete pronti? Osservate con attenzione e per tutto il tempo necessario l’immagine sottostante e scoprite quale risultato hanno ottenuto i vostri occhi.

LEGGI ANCHE ->Il cervello sviluppa l’udito quando si perde la vista

Test visivo: che numero vedi nell’immagine sottostante?

Test della vista
Test della vista (Foto dal Web)

L’immagine presentata contiene un numero di 4 cifre. Essendo nascosto da pallini, occorre esercitare uno sforzo di qualche secondo per coglierlo adeguatamente. La semplicità del test è facilmente comprensibile: dopo esservi concentrati il tempo necessario, basta indicare il numero emerso e capire il livello di “capacità” o “problematicità” del proprio sguardo.

LEGGI ANCHE ->Nistagmo: l’oscillazione involontaria e ritmica dell’occhio

A seconda del numero che siete riusciti a cogliere, è possibile che soffriate dei seguenti disturbi:

  • 3246 – Sia astigmatismo che miopia
  • 3240 – Solo astigmatismo
  • 1246 – Solo miopia
  • 1240 – Nessun problema

È bene ricordare le differenze principali in queste patologie della vista:

  • Astigmatismo: difetto visivo che comporta visione sfuocata o sdoppiata sia da vicino che da lontano e che può manifestarsi già in età infantile
  • Miopia: tra i vizi più comuni di refrazione dell’occhio, comporta una visione ottimale da vicino ma “sfuocata” da lontano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *