Muco nasale nero, da cosa dipende e perché

Ti è mai capitato di vedere il muco nasale nero? Ecco perché succede e da cosa può dipendere. In alcuni casi è meglio rivolgersi al medico

Muco nasale nero da cosa dipende perché
Muco nasale (Pixabay)

Tutti i segnali che ci invia il nostro corpo non possono e non devono essere trascurati. Ogni piccola cosa che accade ha un suo significato e noi non dobbiamo metterla da parte anche se ci sembra irrisoria. Tra queste c’è il muco nasale, manifestazione piuttosto normale se si ha il raffreddore o dei sintomi influenzali.

Ma c’è da fare sempre attenzione perché molto importante è la sua consistenza, come anche il colore e la quantità che ne produciamo. Queste caratteristiche ci aiutano a capire se è tutto nella norma oppure no. Se il muco è giallo – verde, molto denso e abbondante perché siamo raffreddati non c’è da stupirci, va curato e tutto passa.

Se assume altre colorazioni, come ad esempio il nero, in quel caso il sintomo va considerato come un campanello di allarme. In questo caso il corpo ci sta mandando un segnale e ci indica che c’è qualcosa che non va nell’ambiente in cui viviamo o nelle attività che svolgiamo quotidianamente.

LEGGI ANCHE –> Occhi gialli, quali sono le cause? Un allarme per il corpo

Muco nasale nero, le cause

Muco nasale nero da cosa dipende perché
Soffiarsi il naso (Gettyimages)

Se il muco nasale diventa nero bisogna attenzionare la cosa. Il suo colore non dipende solo dallo stato di salute in cui ci troviamo ma anche da cosa facciamo e in quali ambienti.

Se diventa nero spesso indica che gli ambienti che frequentiamo non sono così salutari, anzi fin troppo pieni di smog. Il muco nasale nero non è altro che il risultato di quello che incameriamo durante la respirazione in un ambiente molto inquinato. E così le particelle di smog che si depositano nel naso restituiscono il muco nero.

LEGGI ANCHE –> Dimagrire, con i carboidrati e con la giusta cena

Capita soffiandoci semplicemente il naso quando viviamo in città o magari ritornando dopo un periodo in cui ce ne siamo allontanati, magari per vacanza. Ma non solo. Il muco nasale scuro, sulle tinte del rossastro, può dipendere anche dal sanguinamento all’interno della cavità nasale. Se la manifestazione avviene abbastanza spesso è il caso di rivolgersi al medico e capire perché si sanguina dal naso. Stessa cosa se il muco dovesse essere nero-marrone, potrebbe trattarsi di una micosi delle vie aeree, il consulto dello specialista è essenziale.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *