Antistress fai da te: ecco tutti i passaggi per realizzarlo-VIDEO

Andiamo a vedere con pochi e semplici passaggi come si può realizzare un antistress fai da te: l’oggetto adatto se siete in un periodo caratterizzato da forte nervosismo.

antistress fai da te
(foto pixabay)

Se state trascorrendo un periodo pieno di stress, ciò di cui avete più bisogno è un antistress fai da te. Per crearlo bastano poche e semplici mosse, ma soprattutto quando lo avrete tra le mani non potrete più farne a meno. Lo strumento si rivelerà fondamentale per alleviare la tensione.

Stress: come combatterlo

Lo stress è considerata una vera e propria sindrome che può colpire chiunque per vari motivi. C’è chi è stressato per le molte cose che ha da fare ogni giorno, chi perché deve affrontare grandi responsabilità, chi semplicemente perché sta trascorrendo un periodo negativo. Una cosa è certa: lo stress peggiora la qualità della propria vita.

pallina antistress
(foto pixabay)

È proprio qui che entrano in gioco gli antistress. Sembrano degli oggetti come tanti, ma in realtà spesso possono anche rendere la vostra giornata più tranquilla. Si tratta di oggetti molto piccoli che entrano in una mano e ciò è un vantaggio, in quanto potrete portarli sempre con voi e non limitare così il loro utilizzo solo quando siete in casa.

Potrebbe interessarti anche: Ansioten: integratore per combattere lo stress e la depressione

Antistress fai da te: come realizzarlo

Tra i tanti oggetti antistress che esistono c’è la pallina. È detta pallina antistress in quanto, come tutti gli altri aggeggi, è morbida al suo interno e nel momento in cui viene schiacciata tra le mani la tensione muscolare si riduce. La pallina antistress viene venduta in numerosi negozi, ma si può creare anche in maniera autonoma. Vediamo quali sono i passaggi per avere una pallina antistress fai da te.

Acqua e farina

Per realizzare questo oggetto gli unici ingredienti sufficienti sono l’acqua e la farina. Quest’ultima può essere sostituita anche con l’amido di mais. La quantità consigliata è di circa 100 ml. Bisogna aggiungere un po’ di acqua alla volta in modo tale da non rendere il composto troppo duro o troppo liquido.

palline colorate
(foto pixabay)

Bottiglia di plastica

Quando il composto sarà elastico bisogna metterlo in una bottiglia di plastica da mezzo litro. Quest’ultima non deve contenere nemmeno una goccia di acqua. È consigliato l’utilizzo di un imbuto affinché il passaggio vada a buon fine.

Palloncino

L’ultimo oggetto che si deve avere a disposizione è un palloncino. Tutto ciò che ci resta da fare è trasferire l’impasto di acqua e farina dalla bottiglia di plastica al palloncino. Ovviamente il suo colore è indifferente, ma meglio scegliere quello che più piace, in quanto sarà il colore della vostra pallina antistress.

Maria Marinelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *