Tonno in scatola in gravidanza: un alleato o un nemico per le future mamme?

Il tonno in scatola è un alleato per le donne in gravidanza, oppure non si può assolutamente mangiare? Andiamo a scoprire insieme qual è la risposta esatta.

tonno in scatola in gravidanza
(foto pixabay)

Il tonno in scatola in gravidanza si può mangiare o non può essere consumato dalle future mamme? Questo è uno dei dubbi a cui molte ancora non hanno trovato una risposta. Dunque, non ci resta che scoprirlo.

Il pesce e la gravidanza

Una donna in dolce attesa deve essere sempre attenta in tutto ciò che fa: dalle cose più scontate a quelle più complicate. Per loro l’alimentazione spesso è un vero e proprio tabù e tra i cibi che fanno nascere qualche dubbio c’è proprio il tonno in scatola. Quest’ultimo è considerato un alimento sano e nutriente, ma il suo consumo può coincidere con una gravidanza?

piatto di tonno
(foto pixabay)

Durante i nove mesi della gravidanza è consigliato mangiare il pesce almeno tre volte a settimana. Stiamo parlando soprattutto del pesce cotto al forno o al vapore; al contrario nella lista degli alimenti consigliati non c’è traccia del pesce crudo. Cosa si dice invece a proposito del pesce in scatola?

Potrebbe interessarti anche: Sushi in gravidanza: è possibile consumarlo rispettando alcune regole

Tonno in scatola in gravidanza

Arriviamo dunque alla tanto attesa risposta: le donne in dolce attesa possono mangiare il tonno in scatola. Tuttavia non si deve esagerare con il suo consumo, in quanto il tonno è un pesce di grossa taglia, quindi contiene molto mercurio. Questa sostanza è considerata tossica non solo per la donna ma anche per il bebè, di conseguenza se si decide di mangiare il tonno in scatola è necessario seguire qualche dritta.

Non aggiungere sale

I prodotti in scatola presentano già una sufficiente quantità di sale, di conseguenza aggiungerne dell’altro sarebbe non solo inutile, ma anche tutt’altro che salutare. Quando si vuole consumare del tonno tutto ciò che bisogna fare è limitarsi a trasferirlo dalla scatola al piatto, magari eliminando un po’ di olio.

tonno in scatola
(foto pixabay)

Non esagerare

Come abbiamo già detto durante la gravidanza è consigliato mangiare molto pesce, ma questo discorso non vale per quello in scatola. In questo caso infatti questo alimento si può mangiare al massimo una volta a settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *