Festa della mamma, origini e curiosità sulla ricorrenza

Manca poco alla festa della mamma, scopriamo insieme le origini e la curiosità sulla ricorrenza che celebra la donna per la sua prerogativa più bella

Festa della mamma origini
(Foto di Andrea Piacquadio da Pexels)

La festa della mamma è una di quelle ricorrenze a cui noi italiani siamo più affezionati. Quei momenti dell’anno semplici, simbolici ma molto significativi che ci piace celebrare con piccole cose.

Oggi in Italia la festa della mamma si festeggia la seconda domenica di maggio, che non ha una data precisa ma una cadenza regolare. In Egitto, ad esempio, è il 21 marzo, in Thailandia il 12 agosto, in Norvegia la seconda domenica di febbraio mentre in Argentina la seconda domenica di ottobre. Nel mondo non è mai stata fissata una data precisa ed universale per tutti, ma ovunque si festeggia la mamma.

Questa festa ha un’origine molto antica e legata al mese di maggio. Già al tempo dei Romani e dei Greci veniva celebrata come festa legata alle divinità femminili e della fertilità, segnando il passaggio dall’inverno all’estate. Oggi molto è cambiato, vediamo come si è evoluta nel tempo questa festa dedicata all’espressione più bella della femminilità: la maternità.

Potrebbe interessarti anche: Mamme in smart-working, i consigli pratici per organizzarsi

Festa della mamma, le origini moderne e l’ufficialità in Italia

Festa della mamma
Festa della mamma (Pexels)

Le origini della festa della mamma come la festeggiamo oggi affondano le radici negli Stati Uniti. Dedicare un giorno di festa alla mamma fu proposto per la prima volta nel maggio 1870 negli Stati Uniti da Julia Ward Howe, una pacifista e femminista. Qualche anno dopo anche Anna M. Jarvis fece la stessa proposta facendo molta pressione ai ministri per istituire una festa in onore di tutte le mamme del mondo. Con la sua tenacia ottenne un sì e per la prima volta, nel 1909 a Grafton, venne celebrata la festa della mamma con il simbolo del garofano bianco, il fiore preferito dalla mamma di Anna.

Potrebbe interessarti anche: Cose da fare con la mamma nel giorno della sua festa

Ci volle qualche anno, il 1914, per diventare festa pubblica in America. Fu il presidente Wilson a deciderlo stabilendo che la mamma si sarebbe celebrata la seconda domenica di maggio.

In Italia ci volle più tempo per affermarsi. Passarono 40 anni rispetto all’America. La prima volta fu nel 1956 anche se, secondo le ricerche eseguite dall’Università degli Studi Milano-Bicocca, la prima giornata ufficiale dedicata alla mamma fu celebrata in epoca fascista, il 24 dicembre 1933 con il nome di ‘Giornata della madre e del fanciullo’.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *