Cuscino cervicale fai da te: come realizzarlo in pochi e semplici passaggi

Se hai qualche problema legato alla cervicale prova a realizzare un cuscino cervicale fai da te: in pochi e semplici mosse sarà pronto per alleviare il tuo dolore.

cuscino cervicale fai da te
(foto pexels)

Molte persone soffrono di problemi alla cervicale e tra i tanti rimedi utili ad eliminarla o almeno diminuirla c’è quello del cuscino cervicale fai da te. Forse non è un metodo molto comune, ma è di certo tanto utile.

I problemi alla cervicale

La cervicale è la parte alta della colonna vertebrale che sostiene la propria testa. Ecco perché quando questa parte del corpo si infiamma proviamo una sensazione di fastidio anche al capo e alla schiena. Questa fastidiosa infiammazione aumenta con l’avanzare dell’età, ma ovviamente il problema può capitare anche ai più giovani.

donna con cervicale
(foto pexels)

I rimedi per superare questo problema fastidioso sono vari: ad esempio esistono appositi esercizi per favorire la circolazione del sangue nella zona infiammata, Un altro metodo riguarda massaggi concentrati in questa zona; inoltre è consigliato dormire su appositi materassi ed utilizzare dei specifici cuscini.

Potrebbe interessarti anche: Cervicale, dormire senza cuscino fa bene? Tutte le risposte

Cuscino cervicale fai da te: ecco come realizzarlo

A proposito dei cuscini consigliati in caso di cervicale, è abbastanza facile realizzarli in maniera del tutto autonoma. Forse non se ne sente parlare abbastanza, ma per realizzarlo sono necessari davvero pochi passaggi. Anche gli oggetti che ci servono sono facili da trovare: basta avere ago e filo, un telo di stoffa semi di lino e noccioli di ciliegia. Vediamo ora i passaggi in maniera dettagliata.

Cucire la stoffa

La prima cosa da fare è prendere il telo di stoffa e disegnare due rettangoli per poi ritagliarli. La dimensione di essi dipende dalle dimensioni del cuscino che si vogliono ottenere. Una volta ritagliati i due pezzi di stoffa dobbiamo cucirli con ago e filo, lasciando aperto un lato.

cuscino anti cervicale
(foto pexels)

Riempire il cuscino

Il secondo passaggio è quello di imbottire il cuscino con i restanti ingredienti elencati in precedenza. Essi sono essenziali, in quanto l’efficacia del cuscino dipende esclusivamente da ciò. Anche in questo caso la quantità dipende dalle dimensioni dell’oggetto che andremo a creare. Prima dell’utilizzo i semi ed i noccioli vanno lavati con acqua e sapone ed asciugati all’aria aperta.

Ultimi ritocchi

Quando il cuscino contro la cervicale è stato riempito non resta altro che cucire anche l’ultimo lato, lasciato aperto per favorire l’imbottitura. Infine bisogna coprire il cuscino con una federa. Prima di utilizzarlo, posizionare il cuscino su una superficie calda per qualche minuto; quando poi verrà posizionato sotto il collo il sollievo sarà quasi immediato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *