Significato emotivo dei dolori: la sorprendente connessione tra corpo e mente

I dolori fisici fanno parte della nostra vita quotidiana, ma vi siete mai soffermati sul significato emotivo dei dolori? Ognuno di essi si collega ad un preciso stato mentale.

significato emotivo dei dolori
(foto pexels)

Ognuno di noi deve fare i conti  quotidianamente con i dolori fisici. Ciò su cui poche persone si sono soffermate è il significato emotivo dei dolori, ovvero la connessione tra la sofferenza fisica e la condizione mentale di quel momento. Andiamo dunque ad approfondire questa tematica.

I dolori fisici e mentali

Spesso, quasi ogni giorno, capita di avere a che fare con qualche fastidio. Che sia mal di testa, mal di gola o qualche dolore articolare siamo comunque abituati a convivere con essi. Spesso ci capita anche di pensare il perché di questi dolori: alcune volte si attribuisce la colpa alle condizioni climatiche, altre volte a qualcosa che abbiamo mangiato, ovviamente dipende dal tipo di fastidio che si manifesta.

dolore muscolare
(foto pexels)

Il vero motivo per cui avvertiamo un particolare dolore o fastidio può però ricondursi ad una cosa a cui molti di noi non hanno mai pensato. Stiamo parlando del nostro stato mentale. Esso spesso si riflette anche sul nostro corpo, provocando determinati disturbi. Detto così sembra assurdo, ma è stato dimostrato che esiste una vera e propria sintonia tra il nostro corpo e la nostra mente.

Potrebbe interessarti anche: Stare chiusi in casa: le conseguenze che si manifestano sul nostro corpo

Significato emotivo dei dolori: ecco tutte le spiegazioni

Una volta chiarito che corpo e mente sono in perfetta sintonia vediamo qual è il significato emotivo dei dolori, quasi sempre sottovalutato.

Dolore alle mani

Le mani sono il mezzo con cui si entra in contatto con persone nuove per la prima volta. Quando si conosce una persona la prima cosa che si fa è quella di stringere la mano. Ebbene il dolore ad esse può essere riconducibile ad un problema sociale, cioè alla difficoltà di relazionarti con le persone che ti circondano.

Dolore al collo

Il dolore al collo è indice di troppa autorevolezza verso sé stessi. Può capitare che si prenda la vita troppo sul serio, di conseguenza anche nelle decisioni più semplici nascono inutili problemi. La soluzione è quella di prendere le cose un po’ più alla leggera.

dolore al collo
(foto pexels)

Mal di schiena alto

Cosa dire a proposito del mal di schiena. Istintivamente è collegato a qualche movimento sbagliato che abbiamo fatto, ma non è sempre così. Questo sintomo è ricorrente nelle persone che si sentono sole e che soffrono di carenza di affetto. Inoltre, si può presentare anche a coloro che soffrono di bassa autostima.

Mal di schiena centrale

Il dolore che incombe al centro della schiena è invece collegato a qualche azione sbagliata che abbiamo compiuto. Magari qualche errore o brutto gesto nei confronti di persone a cui si vogliono bene. Il dolore alla parte centrale della schiena è dunque causato dai sensi di colpa.

significato dolori alla schiena
(foto pexels)

Mal di schiena basso

Il mal di schiena basso, precisamente nella zona lombare, avviene a causa di una condizione economica a noi sfavorevole. Dunque tale fastidio non dipende dai nostri comportamenti.

Dolore alle gengive

Il dolore alle gengive è uno dei più fastidiosi, ma anche in questo caso la causa può essere una situazione spiacevole creata da noi. In particolare si può ricondurre al rifiuto di prendere una decisione, dunque alla scelta di rimandare cose importanti.

Mal di stomaco

Può trattarsi di un lieve fastidio o di una sensazione di nausea, ma uno dei dolori che conosciamo meglio è il mal di stomaco. È proprio in questo caso che diamo la colpa a qualcosa di sbagliato che abbiamo mangiato, o anche ad una cattiva alimentazione. Il tutto però può essere collegato ad una situazione spiacevole che ci è capitata in tempi recenti.

dolore emotivo allo stomaco
(foto pexels)

Mal di testa

Si tratta di uno dei dolori più fastidiosi che esistono, che si tratti di un fastidio lieve o di una vera e propria emicrania. Inutile dire che anche in questo caso c’è un significato attribuito ad una nostra condizione, ovvero quando si prende una decisione ma non si riesce a portarla avanti. La stessa cosa avviene quando si inizia un nuovo percorso ma dopo qualche tempo si ritorna sui propri passi.

Stanchezza perenne

Esistono dei dolori muscolare che possono provocare una sensazione di stanchezza. Ciò accade a tutti coloro che stanno vivendo situazioni monotone e prive di nuovi stimoli. Più la loro vita è fatta di momenti di noia, più la stanchezza aumenta.

stanchezza
(foto pexels)

Dolore al gomito

Il dolore al gomito è uno dei più sottovalutati. In realtà si sbaglia, perché spesso ha a che fare con delle situazioni spiacevoli che ci capitano, a cui però non abbiamo il coraggio di reagire. Può essere anche associato ad un cambiamento improvviso che facciamo fatica ad accettare.

Cervicale

Anche quando si hanno dolori alla cervicale la ragione si può ricercare in un comportamento sbagliato verso sé stessi. Parliamo in particolare della riflessione. Sarà certamente capitato di riflettere in maniera esagerata riguardo determinati avvenimenti, ebbene una concentrazione troppo elevata può causare questo disturbo.

cervicale
(foto pexels)

Dolore alle ginocchia

Il dolore alle ginocchia può essere collegato al rifiuto delle sottomissione. Quando non si accetta di sottostare a qualche regola, che riguardi il lavoro o le amicizie, questa è la conseguenza che si può verificare.

Dolore all’osso sacro

Infine c’è il dolore all’osso sacro, che si trova nella zona della colonna vertebrale. In questo caso la situazione riconducibile a questo dolore ha a che fare con un problema mai risolto con qualche tuo amico o familiare. Se da tanto tempo non riesci a risolverlo ecco che il dolore si presenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *