Giochi Montessori per sviluppare la concentrazione dei vostri figli: eccone 7

Giochi Montessori per stimolare la concentrazione dei vostri figli fin dai primissimi anni di vita. Vediamone 7, in cosa consistono e le loro funzionalità.

giochi Montessori concentrazione
(Foto Pexels)

Giochi Montessori che stimoleranno la concentrazione dei vostri bambini, quali sono e come funzionano? I giochi Montessori sono pensati per sollecitare l’intelligenza e sviluppare la concentrazione dei bambini, fin dalla tenera età. Giocattoli realizzati in legno, tavolette, palline e tanto altro per incrementare l’indipendenza e la creatività dei vostri figli. Vediamone 7, quali sono e come si usano.

Il  metodo Montessori applicato ai giocattoli

Al giorno d’oggi, sul mercato, esistono un’infinità di giocattoli pensati per intrattenere bambini di tutte le età in svariati modi. I giocattoli tecnologici o i videogiochi, ad esempio, hanno la funzione primaria di attirare completamente l’attenzione del bambino, influenzando il suo livello di concentrazione e il contatto con l’ambiente esterno. Per la nota pedagogista Maria Montessori, il contatto con l’ambiente circostante è fondamentale per sviluppare l’indipendenza del piccolo e questo metodo si applica anche ai giocattoli.

Aeroplanino in legno
(Foto Pexels)

L’ambiente è fondamentale perché, se adeguato, consentirà al bambino di muoversi liberamente e indipendentemente. I giochi Montessori sono pensati per stimolare il gioco libero e la fantasia attraverso azioni consapevoli. La chiave di questo metodo sta nello sperimentare, provare e capire di aver sbagliato per autocorreggersi e imparare a “fare da soli”, senza ricorrere all’aiuto degli adulti.

Potrebbe interessarti anche: Tappeti per bambini, come scegliere quello giusto!

Giochi Montessori che aumenteranno la concentrazione dei bambini: 7 esempi

L’operosità del bambino, il fare e il disfare, sono molto importanti per il suo sviluppo cognitivo e fisico. Non avendo altro modo in cui esprimersi, il piccolo avrà esigenza di sperimentare, toccare, distruggere e ricreare in modo diverso a seconda delle proprie esigenze. I giochi Montessori incoraggiano l’attività, sono divertenti ed educativi, includono il controllo degli errori e hanno diversi usi. Vediamone alcuni.

Bambino ribalta una cesta di giochi sul tavolo
(Foto Pexels)

1) Arcobaleno da impilare

Si tratta di un gioco in legno, materiale leggero e puro suddiviso in archi coloratissimi. I colori e le infinite possibilità di impilare i blocchi stimolano la fantasia dei bambini. I piccoli possono cimentarsi nell’impilare e bilanciare gli archi, mentre i più grandi possono creare nuove forme.

Arcobaleno giocattolo
(Google Images)

Potrebbe interessarti anche: Sabbia magica, come nasce questo gioco per bambini!

2) Blocchi con acqua

Anche questo gioco è in legno e contiene dei blocchi con dell’acqua colorata al loro interno. I benefici del gioco con l’acqua sono molteplici e, anche in questo caso, la scelta di impilare o scuotere le forme geometriche è varia. Il design di questo gioco, grazie alla presenza dell’acqua, risulta molto accattivante per il bambino.

Blocchi con acqua giocattolo
(Google Images)

3) Palline sensoriali

E’ importante stimolare l’esplorazione sensoriale dei bambini, perché il tatto è il primo senso che sviluppa a partire dal contatto con la madre e poi con il mondo. Questo è possibile attraverso l’utilizzo, specie nei primissimi anni d’età, di giochi con materiali diversi. Queste palline sensoriali colorate stimolano il tatto e possono essere utilizzate senza difficoltà.

Palline sensoriali
(Google Images)

4) Uova musicali

Questo giocattolo stimola le abilità motorie dei bambini in quanto ogni uovo produce un suono diverso a seconda di come lo si muove. Si scopriranno cosi nuovi suoni, sviluppando manualità, senso del ritmo e divertendosi.

uova musicali giocattolo
(Google Images)

5) I 12 amici dell’arcobaleno

Si tratta di 12 pupazzetti in legno, coloratissimi e adatti ad accompagnare il bambino nella sua crescita fisica e psicologica. Offrono un’ampia possibilità di gioco e possono essere utilizzati per imparare, ad esempio, i mesi dell’anno, i numeri e tanto altro.

pupazzetti in legno
(Google Images)

6) Puzzle in legno

Questo puzzle stimola la creatività, la concentrazione, la memoria e la percezione spaziale. Attraverso un ragionamento il bambino dovrà infatti adattare i pezzi all’interno della cassa creando figure diverse. Se i pezzi non combaciano, il piccolo sarà costretto a tentare nuove combinazioni allenando la sua fantasia.

Puzzle in legno
(Foto Pexels)

Potrebbe interessarti anche: Box per bambini, guida all’acquisto.

7) Impilatore geometrico

Questo gioco è fondamentale per sviluppare la coordinazione e il concetto di forma nel bambino. Associare le figure degli oggetti alle fessure della scatola stimolerà la fantasia, il coordinamento preciso della mano e della vista del piccolo e la sua creatività. Anche in questo caso, il principio dell’autocorrezione viene rispettato e applicato al giocattolo.

impilatore geometrico
(Google Images)

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *