Dolore al braccio dopo il vaccino: perché viene e cosa fare per prevenirlo

Come mai dopo aver ricevuto il vaccino anti Covid si percepisce un dolore al braccio? Eccone spiegate le cause e cosa fare per ridurre e prevenire il fastidio.

dolore braccio dopo vaccino
(Foto Pexels)

Sono ormai moltissimi gli italiani ad aver ricevuto almeno una dose di vaccino anti Covid e tra loro in tanti hanno sperimentato un dolore al braccio nei giorni successivi all’iniezione. Il fastidio all’arto e alla spalla non è nulla di grave ma ci sono delle ragioni precise per le quali sopraggiungono. Per fortuna ci sono alcuni trucchi per prevenirlo e alleviarlo. Vediamo quindi come mai il dolore al braccio si presenti subito dopo il vaccino e in quale modo rimediare.

Dolore al braccio: come mai succede?

Dopo aver ricevuto uno dei vaccini anti Covid in molti hanno avuto un leggero effetto collaterale che ha interessato la zona che circonda il punto dell’iniezione. Questo è un effetto non grave e assolutamente normale: è anzi segno che il medicinale ha iniziato la propria azione.

seconda dose con un vaccino diverso
(Foto Pexels)

Il dolore è normalmente simile ai crampi che colpiscono i muscoli dopo un inteso esercizio fisico. Nella maggior parte dei soggetti che ha sperimentato questo leggero effetto collaterale il fastidio si è risolto nel giro di due o tre giorni. Ecco le due principali motivazioni che danno origine al dolore:

1. La risposta immunitaria

Dove viene somministrato il vaccino è il primo luogo nel quale si sviluppa la risposta immunitaria. Questo è il punto nel quale l’organismo per la prima volta entra in contatto con il codice sorgente della famosa proteina Spike.

Come sappiamo il vaccino consiste nell’introduzione controllata di questa proteina con lo scopo di insegnare al corpo a combattere il virus vero e proprio nel caso dovesse presentarsi. Nel punto dell’inoculazione il sistema immunitario inizia la sua azione attaccando il contenuto del vaccino.

La reazione dell’organismo non solo genera la produzione di anticorpi e globuli bianchi ma causa anche un’infiammazione della zona interessata. Questo di conseguenza provoca il dolore al braccio e alla spalla.

Potrebbe interessarti anche: I vaccinati possono trasmettere il Covid? La risposta degli esperti

2. La lesione superficiale dei muscoli

Il secondo motivo per il quale si potrebbe riscontrare del dolore nella zona dell’iniezione è la possibile lesione superficiale dei muscoli. La lesione è comunque lieve e guarisce autonomamente in pochi giorni. Inoltre la sostanza che compone il vaccino, iniziando a circolare, potrebbe causare un leggero dolore nel momento in cui si muovono i muscoli.

vaccinazioni 12-15 prenotazioni
(Foto Pexels)

Il dolore quindi è il risultato dell’iniezione stessa e può iniziare a manifestarsi già dopo un’ora dalla somministrazione del vaccino. In alcuni casi al fastidio si accompagna l’arrossamento della zona che potrebbe avvenire anche tra il quarto e l’undicesimo giorno dopo la vaccinazione. Anche le eruzioni cutanee nel caso siano temporanee non rappresentano qualcosa di cui preoccuparsi.

Potrebbe interessarti anche: Vaccino anti Covid: gli effetti non gravi sul ciclo mestruale

Come prevenire e curare il dolore al braccio

Non essendo un effetto collaterale pericoloso prevenire il dolore al braccio post iniezione è semplicemente utile ad evitare un fastidio. Come primo accorgimento per prevenire l’indolenzimento della zona è bene muovere il braccio normalmente dopo la somministrazione. In questo modo si stimola la circolazione sanguigna, un’azione utile per limitare il dolore.

Nel caso il dolore fosse fastidioso applicare del ghiaccio sulla zona interessata può alleviare il disturbo. Il CDC, l’organizzazione statunitense per la prevenzione delle malattie, suggerisce l’uso di un panno pulito, reso umido con acqua fresca, insieme a leggeri esercizi di stretching.

Quando preoccuparsi

Nel caso in cui il dolore al braccio non passi dopo tre giorni e anzi i sintomi peggiorino bisogna informare il proprio medico perché potrebbe esserci in atto una reazione allergica.

Elena O.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *