Gomiti screpolati: le cause scatenanti ed i rimedi per risolvere il problema

Quante volte ci siamo accorti di avere i gomiti screpolati: vediamo le cause scatenanti di questo fenomeno, ma anche i migliori rimedi per curarlo.

gomiti screpolati cause rimedi
(foto pixabay)

I gomiti sono una parte del corpo spesso sottovalutata, di conseguenza spesso sono molto screpolati. Ma quali sono le cause che comportano ciò? E soprattutto: quali rimedi attuare per far si che la questione si risolva? Approfondiamo tutti questi concetti.

Una parte del corpo nascosta

I gomiti sono una parte del corpo che non viene presa molto in considerazione. Probabilmente ciò accade perché non sono ben visibili, di conseguenza la nostra preoccupazione principale è quella di concentrarci su altre zone del nostro corpo, ad esempio il viso. Può però capitare all’improvviso, quasi per caso, di accorgerci che presentano una screpolatura.

gomiti screpolati
(foto pexels)

Non è gradevole vedere i nostri gomiti screpolati. Soprattutto in estate, quando indossiamo magliette a maniche corte, essi possono essere notati da tutti coloro che ci circondano. Per questo motivo è necessaria un po’ di attenzione in più.

Potrebbe interessarti anche: Borsite gomito, le cause e le cure per l’infiammazione

Le cause dei gomiti screpolati

I gomiti screpolati hanno delle cause ben precise. Esse dipendono indirettamente dalle nostra scelte comportamentali di tutti i giorni. Scopriamole quali in maniera più dettagliata.

Mancanza di idratazione

I gomiti hanno bisogno di essere idratati, proprio come qualsiasi altra parte del corpo. Quest’ultima deve provenire dall’esterno, utilizzando creme apposite, bevendo molta acqua e seguendo un sano regime alimentare. Una delle cause potrebbe essere i saponi che utilizziamo, che spesso contengono sostanze che possono provocare danni alla nostra pelle. Se la causa del fenomeno è questa i nostri gomiti saranno di colore scuro, tendente al nero.

Abiti sbagliati

Questa causa si può verificare soprattutto durante le stagioni fredde, quando siamo soliti indossare abiti a maniche lunghe. Può capitare che inconsciamente indossiamo abiti stretti e ruvidi, che possono andare a danneggiare la nostra pelle. In tal caso i nostri gomiti non si andranno solo a screpolare, ma avranno anche una sensazione di rossore. Un esempio su tutti sono gli indumenti di lana.

cause screpolatura
(foto pixabay)

Malattie della pelle

Alcune malattie della pelle possono portare alla screpolatura dei gomiti. Parliamo di psoriasi e dermatite, due malattie che portano molto prurito. Ecco perché in questo caso bisogna rivolgersi ad un dottore esperto nel settore che ci dirà la cura giusta da fare. Se abbiamo soltanto una di queste malattie i nostri gomiti presenteranno un colore bianco.

Potrebbe interessarti anche: Epicondilite gomito, quando l’articolazione si infiamma

Assenza di vitamine

Ci riferiamo alla vitamina A ed alla vitamina E. La causa della loro assenza è un regime alimentare sbagliato, che a sua volta porta alla screpolatura dei gomiti.

Non solo cause: i rimedi efficaci contro i gomiti screpolati

Se avete la sfortuna di avere dei gomiti screpolati non disperate: dopo aver analizzato le cause vediamo i tanti rimedi, naturali e non, che vi potranno aiutare a risolvere il problema. Andiamo a vedere quali sono.

Limone

Il limone è utile per risolvere molti problemi relativi alla propria pelle, tra cui anche la screpolatura del gomito. In cosa consiste il rimedio? Semplice: tagliarne una fetta e strofinarla per qualche minuto su tutta la parte interessata. Il limone ha delle proprietà detergenti che fanno rinascere la pelle situata sul gomito.

Cetriolo

Il cetriolo è particolarmente consigliato per coloro che hanno una pelle sensibile. A differenza del limone, infatti non contiene acidità. Basta applicare una fetta di questo vegetale sul gomito e coprire il tutto con una pellicola, lasciare in posa per un paio d’ore e il gioco è fatto. In pochi giorni la vostra pelle sarà molto più liscia.

rimedi contro gomiti screpolati
(foto pixabay)

Olio di cocco

L’olio di cocco è invece consigliato per chi possiede una pelle del gomito molto secca. Essendo ricco di grassi saturi infatti esso andrà a garantire la giusta idratazione. Questo rimedio è anche adatto per i talloni, qualora ne aveste bisogno. In qualsiasi momento della giornata potete porre una piccola dose sulla zona interessata del corpo e lasciare agire.

Bicarbonato di sale o Avena

Applicando uno di questi due prodotti sulla pelle del gomito possiamo ottenere un effetto alternativo allo scrub. Tutto ciò che bisogna fare è prendere un cucchiaino di bicarbonato o avena massaggiarlo sul gomito. Il risultato sarà dunque un effetto esfoliante. Dopo aver massaggiato per qualche minuto non resta che risciacquare con acqua tiepida. Questo rimedio è particolarmente consigliato per chi avverte un senso di bruciatura sui gomito.

Calendula

La calendula è invece il rimedio ideale per chi possiede le malattie della pelle elencate in precedenza. Essa infatti è utile soprattutto per contrastare la sensazione di prurito, oltre ad avere delle proprietà idratanti.

calendula per gomiti
(foto pixabay)

Vasellina

In fondo alla lista c’è la vasellina. Questo prodotto deve essere applicato sui gomiti che successivamente verranno coperti con una pellicola. Sarebbe meglio applicare il prodotto durante la notte, in modo tale da lasciarlo agire mentre si dorme. Dopo circa una settimana i risultati si cominceranno a notare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *