Alcuni oggetti che usiamo tutti i giorni vanno cambiati abitualmente, quali sono

Alcuni oggetti che usiamo tutti i giorni e che tutti hanno in casa, vanno cambiati abitualmente per una questione di salute. Quali sono.

oggetti che usiamo tutti i giorni vanno cambiati
(Foto Pexels)

Alcuni oggetti che usiamo tutti i giorni vanno cambiati abbastanza frequentemente. Questo perché il loro uso prolungato nel tempo potrebbe comportare problemi d’igiene o di salute. Si tratta infatti di oggetti utilizzati per pulire la casa o alcune parti del corpo che vanno cambiati per non incorrere in patologie serie. Vediamo di cosa si tratta.

Gli oggetti che usiamo tutti i giorni e che vanno cambiati abitualmente

Si tratta di oggetti che tutti possediamo in casa e che utilizziamo più o meno ogni giorno. Proprio per questo motivo vanno sostituiti frequentemente, per non incorrere in problemi di salute causati da una scarsa igiene. Vediamo quali sono:

Bagno
(Foto Pexels)

Spazzolino per i denti, ogni quanto va cambiato?

Dentisti ed esperti di parodontologia e implantologia consigliano di cambiare lo spazzolino per i denti ogni due o tre mesi. Questo perché le setole, la parte più delicata che viene a contatto con i denti, potrebbero rovinarsi e non assolvere al loro ruolo primario di rimuovere la placca. Anzi, con le setole rovinate si rischierebbe di lesionare le gengive infiammandole.

Potrebbe interessarti anche: Alcune azioni di igiene quotidiana sono causa di infezioni batteriche, vediamo quali e perché

Rasoio, o lametta, entro quando va sostituito?

Un rasoio, inteso come lametta, dura per 8 rasature. Se usato oltre le 10 rasature, come sconsigliano gli esperti, la lama si smussa causando lesioni e ferite al viso. Prima di impiegarlo va verificato che non ci sia la presenza di ruggine o residui tra le lame che possono interferire.

rasoio
(Foto Pexels)

Spugnetta per il trucco, perché bisogna cambiarla?

La massima durata di una spugnetta per il trucco, o beauty blender, è di tre mesi. Il rischio è quello di trasformarla in un covo di batteri che provochino infiammazioni al viso e alimentino un acne già latente. Inoltre, dopo l’utilizzo è assolutamente consigliato il lavaggio con un sapone neutro per disinfettarla. Lo stesso discorso vale per i pennelli.

Ogni quanto prendere un altro mocio

Secondo gli esperti, un mocio, non deve oltrepassare i due mesi di vita. Questo perché potrebbe contenere germi e batteri che poi si andrebbero a spargere per tutta la casa. Inoltre già dopo due lavaggi va messo in lavatrice a 60°. Dobbiamo fare attenzione a questi oggetti impiegati per la pulizia quotidiana che potrebbero diventare un covo di batteri.

Mocio
(Foto Pexels)

Quando si cambia lo scopino del wc

Ogni tanto lo scopino del wc va sostituito. A prescindere dall’utilizzo di detersivi o disinfettanti, dopo sei mesi va cambiato. Basta staccare dal bastoncino la parte bianca con le setole e acquistare un ricambio, in modo tale da non infettare con germi e batteri il vostro bagno.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *