Alcune azioni di igiene quotidiana sono causa di infezioni batteriche, vediamo quali e perché

Alcune nostre azioni di igiene quotidiana sono in realtà causa di infezioni batteriche. Vediamo quali sono e come rimediare.

igiene quotidiana infezioni
(Foto Pexels)

Certe azioni di igiene quotidiana che siamo soliti compiere frequentemente potrebbero rivelarsi nocive. Noi le compiamo per vivere meglio ed evitare l’insorgere di batteri e infezioni, ma alcune di queste, se non svolte correttamente, potrebbero avere l’effetto opposto. Lo spazzolino non lavato accuratamente, le tecniche di rimozione del cerume dalle orecchie sono solo alcune di queste azioni che potrebbero diventare un ricettacolo di germi. Vediamo quali sono nello specifico e come rimediare.

Azioni di igiene quotidiana che potrebbero causare infezioni, quali sono

Più o meno inconsapevolmente, tutti noi compiamo gesti quotidiani rivolti alla nostra igiene. Il semplice lavaggio delle mani, dei capelli o dei denti, se compiuto in maniera non adeguata potrebbe ritorcersi contro causando l’insorgere di un’infezione batterica e di germi. Ecco le azioni di igiene quotidiana che potremmo compiere incorrettamente.

ragazzo si lava i denti
(Foto Pexels)

Potrebbe interessarti anche: Germi e batteri a casa, i luoghi insospettabili dove si annidano

1) Il telefono in bagno

Tutti noi siamo tentati di leggere le ultime notizie del nostro sito di divulgazione preferito mentre siamo in bagno. Tuttavia, in pochi sanno che il telefono, se appoggiato in giro, raccoglie più germi della tavoletta del water. Il bagno è un luogo in cui dovrebbero stare pochi oggetti da sanificare ogni volta dopo il loro utilizzo, è bene dunque evitare di appoggiare il telefono dove capita.

2) L’uso dei cotton fioc

Eliminare il cerume nelle orecchie è un’azione di igiene quotidiana che pensiamo possa far bene. Tuttavia l’utilizzo di cotton fioc peggiora la condizione igienica delle nostre orecchie spingendo il cerume molto in profondità. Nei casi più gravi si possono avere disturbi a livello uditivo, per questo si sconsiglia fortemente l’utilizzo dei cotton fioc.

cotton fioc
(Foto Pexels)

3) Tagliarsi le unghie

Lavarsi le mani è importante per combattere l’insorgere di infezioni batteriche così come tagliarsi spesso le unghie per non dare l’impressione di avere un’igiene trascurata. Le unghie, se non curate, possono ospitare batteri e infezioni ma ricordiamoci di disinfettare anche il tagliaunghie subito dopo ogni utilizzo perché potrebbe trasmettere germi alle unghie delle mani o dei piedi.

Potrebbe interessarti anche: Smettere di mangiare le unghie? Basta sgranocchiare questa verdura

4) Lavarsi i denti con lo spazzolino

Come abbiamo detto in precedenza, il bagno deve essere un luogo il più possibile igienizzato e pulito. Tuttavia capita di non avere il tempo di lavarlo accuratamente tutti i giorni, è bene dunque tenere gli oggetti che entrano a contatto diretto con il nostro corpo lontani dallo scarico del water. Lì si depositano infatti molti germi e batteri e si raccomanda quindi di tenere lo spazzolino in posizione verticale ben distante da quel luogo.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *