Filler dopo il vaccino: si o no? Ecco la risposta a tutti i dubbi

Sempre più persone si stanno vaccinando contro il Coronavirus, ma come ci si deve comportare se si vuole fare il filler dopo il vaccino? Scopriamolo subito.

filler dopo il vaccino
(foto pexels)

Cosa succede se dopo il vaccino si decide di sottoporsi ad una seduta di filler? È consigliato effettuare questa operazione oppure è meglio evitare e rimandare ad un tempo più lontano? Scopriamo le risposte a questi interrogativi.

Un ritorno alla normalità

Sempre più persone si stanno sottoponendo al vaccino contro il Coronavirus. Dopo più di un anno di restrizioni la vaccinazione rappresenta il primo passo verso un ritorno alla normalità. Recentemente sono state aperte le prenotazioni a tutti, a prescindere dalla propria età. Insomma: i passi avanti in merito sono sempre di più.

vaccino somministrato
(foto pexels)

Lo stesso discorso è valido anche per il filler: un piccolo ritocco di bellezza che si effettua sul proprio viso. Sempre più persone si lasciano convincere che sottoporsi a tale operazione è molto positivo. Come si può comprendere dal termine, il filler riempie le rughe presenti sul volto favorendo un aspetto più giovanile.

Potrebbe interessarti anche: Effetti collaterali di vaccini: dopo quanto tempo si presentano

Ritocco dopo il vaccino: si o no?

Ma perché abbiamo parlato al contempo di vaccini e filler? La risposta è semplice: vogliamo sciogliere i dubbi che riguardano l’unione di questi due argomenti. I vaccini sono efficaci, il filler comporta vantaggi estetici, ma possiamo effettuare entrambi in un breve lasso di tempo? La risposta a quanto pare è negativa.

ritocco di bellezza
(foto pixabay)

A quanto pare negli Stati Uniti alcune donne che si sono sottoposte a questa seduta di bellezza subito dopo una dose di vaccino hanno avuto delle piccole conseguenze. Nulla di grave, semplicemente degli edemi, cioè gonfiori nella parte in cui il filler è stato somministrato. Tuttavia si tratta di conseguenze temporanee, ma meglio evitarle del tutto ed aspettare almeno un paio di giorni dopo il vaccino.

I consigli per un filler sicuro

A proposito di questo argomento la Società italiana di Medicina Estetica ci dà qualche consiglio in più. Il suggerimento principale è quello di rimandare non solo il filler, ma anche qualsiasi altro ritocchino di bellezza ad almeno due settimane dopo il vaccino, che si tratti della prima o della seconda dose.

operazione
(foto pexels)

I consigli non finiscono qui: si ricorda infatti anche il comportamento adatto da tenere dopo aver fatto il filler. Dopo tale operazione è fortemente sconsigliato esporsi alla luce del sole almeno per ventiquattro ore. Dopo questo lasso di tempo l’esposizione non è più pericolosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *