Neonato muore schiacciato nel lettone: genitori a processo per omicidio colposo

Neonato muore schiacciato nel lettone dei genitori: i due sono sotto processo per omicidio colposo. Tutti i dettagli.

Neonato schiacciato lettone
(Getty Images)

Un tragico episodio di cronaca nera è avvenuto di recente: un neonato di 20 mesi è morto schiacciato nel lettone dei genitori. Questi due, già pregiudicati e accusati di altri reati, avevano messo il bimbo a dormire nel lettone con loro, schiacciandolo inavvertitamente durante la notte. A nulla sono serviti i soccorsi per il piccolo, deceduto per asfissia meccanica. Tutti i dettagli.

Neonato muore per asfissia meccanica, i dettagli della vicenda

Sono sotto processo con rito abbreviato i genitori accusati di omicidio colposo per aver schiacciato “inavvertitamente” il loro bimbo messo a dormire nel lettone in mezzo a loro. I medici hanno riscontrato, durante l’autopsia, evidenti sintomi di soffocamento e lesioni alle vertebre. 28 e 27 anni, i genitori del piccolo di Roma sono stati rinviati a giudizio per un processo con rito abbreviato che avrà luogo il 22 settembre. Se vorranno potranno evitare la fase di dibattimento in cambio di uno sconto di pena. Secondo la Procura i due genitori avrebbero agito con negligenza, inavvertitamente causando la morte del bambino per asfissia meccanica. I genitori si trovano attualmente già in carcere per reati di droga relativi ad un momento successivo alla morte del figlio.

Neonato
(Getty Images)

Il referto medico

Il tragico episodio è avvenuto tra il 25 e 26 ottobre 2017 a est di Roma. I genitori, 27 e 28 anni, avevano deciso di mettere il loro neonato di 20 giorni a dormire nel lettone in mezzo a loro. Trascorse le ore però, durante la notte e girandosi e rigirandosi, hanno finito per schiacciarlo provocandone il decesso “inavvertitamente”. Una volta svegliati il piccolo era privo di vita e coperto di macchie di sangue. Quando si sono accorti del bimbo era già troppo tardi e inutili sono state le chiamate di soccorso al 112 (Numero Unico delle Emergenze). I medici ne hanno subito constatato il decesso, non c’era più nulla da fare. Hanno riscontrato chiari ed evidenti sintomi di soffocamento sul corpicino del neonato, coperto di macchie di sangue e dal volto violaceo. Oltre a questo, c’erano delle importanti lesioni alle vertebre causate dallo schiacciamento involontario dei genitori.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *