Crampi da calore: cosa sono, le cause, i sintomi che comportano ed i rimedi per contrastarli

Avete mai sentito parlare dei crampi da calore? È importante conoscere cosa sono, poiché potrebbero capitare a chiunque. Vediamo le cause, i sintomi ed i rimedi per sconfiggerli.

crampi da calore
(foto pexels)

I crampi da calore non sono molti conosciuti, ma sicuramente quasi tutti li abbiamo sperimentati a nostra insaputa. Ma cosa sono? Scopriamolo subito; successivamente andremo a capire le cause di questo fenomeno, i sintomi che esso comporta ed i rimedi per contrastarlo al meglio.

Un fastidio sconosciuto

Vi è mai capitato di avere uno spasmo muscolare improvviso oppure una contrazione involontaria di qualche vostro muscolo? Se la risposta è si allora avete avuto a che fare con i crampi da calore. Si tratta proprio di questo: di dolori forti ed improvvisi che si possono verificare ad un braccio, ad una gamba, al braccio oppure al nostro addome.

crampi per il troppo calore
(foto pexels)

Ma perché al sostantivo crampo viene associato il sostantivo calore? Semplice, perché questi crampi dipendono soprattutto dal caldo e dall’umidità. I crampi si possono ovviamente manifestare anche quando il clima è freddo, ma in quel caso i motivi sono ben altri. Nelle calde stagioni i crampi da calore sono purtroppo più frequenti di quanto si pensi.

Potrebbe interessarti anche: Crampi allo stomaco, come funzionano e perché ne soffriamo

Le cause dei crampi da calore

La prima cosa da fare per evitare di incontrare questo fenomeno è quella di andare a studiare le cause scatenanti. In questo modo ci verrà spontaneo prendere qualche accorgimento in più. Vediamo allora quali sono.

Lavori manuali

I crampi da calore possono verificarsi agli arti superiori quando si esercitano continui ed assidui lavori manuali sotto il sole. Parliamo ad esempio di lavori nei campi, nelle miniere ed anche nelle fabbriche. Si tratta di lavori fisici per niente semplici, che sommati al caldo favoriscono la nascita di questi crampi.

crampi alle mani
(foto pexels)

Allenamento intenso

Una categoria che sicuramente ha spesso a che fare con questi spasmi muscolari è quella degli atleti. Ovviamente i crampi da calore possono avvenire anche in persone che si allenano in maniera non assidua. A secondo dello sport che si fa essi si possono verificare in differenti parti del corpo: trattandosi di sforzi intensi con alte temperature non sarà poi così difficile.

Disidratazione

Un’altra causa può essere la disidratazione. Con il caldo l’idratazione è importantissima, questo consiglio vale soprattutto per coloro che fanno degli sforzi fisici durante la giornata, ma generalmente deve essere seguito da tutti. Se il nostro organismo non viene correttamente idratato i muscoli potrebbero subire questi crampi di frequente.

I sintomi di questi spasmi muscolari

Sfortunatamente i sintomi che i crampi da calore comportano non sono per nulla piacevoli. Si tratta di fitte improvvise e dolorose, in alcuni casi la parte del corpo si subisce il crampo resta immobilizzata per qualche tempo. Se in quell’istante andiamo a toccare il muscolo, esso apparirà molto duro.

crampo alla gamba
(foto pexels)

Un altro fattore negativo è che il fenomeno avviene improvvisamente, di conseguenza da un momento all’altro il muscolo interessato avvertirà il dolore. La durata non è ben definita: il crampo può scomparire subito o durare anche qualche ora.

Potrebbe interessarti anche: Crampi addominali, problema passeggero o una patologia da non sottovalutare?

Crampi da calore: i rimedi efficaci per combatterli

Dopo una panoramica sulle cause ed i sintomi dei crampi da calore arriviamo a parlare dei rimedi utili per combattere questo problema. Vediamo allora come comportarci a riguardo.

Idratazione

Abbiamo detto che questi crampi sono causati soprattutto da sforzi fisici e da un’idratazione non sufficiente. Di conseguenza il primo consiglio è quello di idratare il corpo in maniera corretta. Ogni volta che compiamo uno sforzo o semplicemente sudiamo molto, bisogna idratarlo attraverso bevande ricche di sali minerali.

idratazione
(foto pexels)

Interrompere le attività

Se durante un allenamento o un lavoro manuale si presenta un crampo da calore la cosa giusta da fare è interrompere ciò che si sta facendo. Se sottovalutiamo il problema esso non farà altro che peggiorare. Bisogna dunque far riposare la parte del corpo interessata ed aspettare che il dolore passi del tutto.

Massaggi

Quando il crampo si presenta possiamo effettuare un massaggio sul muscolo leso. I movimenti devono essere delicati, devono partire dall’interno ed andare verso l’esterno, in questo modo avviene la distensione del muscolo. In questo modo il dolore sarà minore. Il massaggio si può effettuare anche semplicemente per prevenire i crampi, durante i periodi in cui si verificano spesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *