Esselunga, richiamata robiola di monte: presenza di Escherichia coli

Esselunga, richiamata robiola di monte: pericolosa per la nostra salute, presenza di Escherichia coli STEC in un campione. Tutti i dettagli.

Esselunga richiamata robiola
(Foto Pexels)

Esselunga ha provveduto al richiamo alimentare di un lotto di robiola di monte della Valsassina a marchio Invernizzi. La robiola richiamata conteneva al suo interno un noto batterio che si diffonde nei prodotti caseari: l’Escherichia Coli STEC. Il campione di robiola è stato prelevato il 27/08/2021 rilevando la presenza di una sostanza altamente dannosa per la salute dell’uomo. Immediato il ritiro del prodotto da tutti i supermercati.

Esselunga, richiamata robiola di monte con Escherichia coli: il prodotto da evitare

La nota catena di supermercati Esselunga ha pubblicato un avviso di richiamo alimentare dovuto ad un lotto contaminato di robiola di monte. Il rischio si deve alla presenza di un batterio che è solito diffondersi nei prodotti caseari: l’Escherichia coli STEC. In un campione del 27/09/2021 si rileva infatti la presenza di questa sostanza tossica. La robiola di monte Valsassina a marchio Invernizzi si vende in tutti i supermercati Esselunga, in confezioni da 300/400 grammi. Il numero del lotto di produzione coincide con la data di scadenza al 22/09/2021.

robiola richiamo
(Google Images)

L’Escherichia coli è un batterio d’origine animale che può contaminare liquidi, urine e in alcuni casi anche alimenti. Si trova nella parte inferiore dell’intestino degli animali ed è un batterio fondamentale per la digestione che, tuttavia, risulta dannoso nel momento in cui si trasmette ad altre specie. Si diffonde spesso in prodotti alimentari di origine animale come carni, formaggi, latte e derivati.

Potrebbe interessarti anche: Ritiro carne fresca, richiamo per rischio microbiologico – ATTENZIONE

Tutte le informazioni utili sul lotto di robiola di monte richiamata da Esselunga

La robiola di monte Valsassina richiamata da Esselunga appartiene all’azienda Invernizzi Daniele di Invernizzi Daniele e C. Snc, situata a Cremeno, in provincia di Lecco. Il marchio di identificazione dell’azienda è IT 03 454 CE. Un lotto preso a campione del 20/08/2021 ha segnalato la presenza di un batterio molto pericoloso per l’uomo: l’Escherichia coli.

Potrebbe interessarti anche: Richiami alimentari della settimana: insalata di riso, pasta, cracker, gelati, carne e pesce

Se ingerito può causare un’infezione che si manifesta in vomito, diarrea, nausea, crampi e, nei casi più gravi, svenimento. L’avvertimento, incalzato dal Ministero della Salute, è quello di non consumare il prodotto interessato e di riportarlo al punto vendita di riferimento. Il numero dei richiami aumenta sempre di più.

Per ulteriori informazioni consultare il sito ufficiale del Ministero della Salute.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *