Come eliminare le pulci che infestano casa e animali domestici

Spesso, gli animali domestici vengono attaccati dalle pulci, e il risultato è la casa infestata da questi insetti, ma come riconoscere ed eliminarle questi parassiti?

Gatto che si gratta la schiena
Gatto che si gratta la schiena (foto da Pixabay)

Spesso, gli animali domestici vengono attaccati dalle pulci, e il risultato è la casa infestata da questi insetti, ma come riconoscere ed eliminare questi parassiti? Un problema che spesso si presenta all’improvviso, magari portiamo i nostri amati pulciosi al parco ed ecco che tornano con le pulci. Iniziano a grattarsi e non la smettono più.

Si tratta di minuscoli parassiti che si nascono nel pelo folto degli animali, ma che proliferano anche sulle superfici e tessuti della casa. È importante eliminarli e disinfestare gli ambienti, ma come fare?

Leggi anche → Pulci in casa: come riconoscerle ed eliminarle coi rimedi giusti

I consigli per scovare ed eliminare le pulci in casa

Cane intento a grattarsi la schiena
Cane intento a grattarsi la schiena (foto da Pixabay)

Le pulsi sono parassiti piccolissimi, difficili da scovare a occhio nudo, tra l’altro nascosti nel pelo degli animali. Scostando il pelo degli animali ed esaminandolo per bene, tuttavia, si possono vedere che saltellano di qua e di là. Spesso, quando è già trappo tardi, invadono le nostre case e le troviamo dappertutto. Quasi tutti coloro che possiedono animali domestici, cani o gatti, ci sono passati, e non è una bella sensazione.

Ma come individuare questi piccoli esserini? Come accorgersi se i nostri amati pulciosi ne sono attaccati? Innanzitutto dobbiamo osservare l’animale, se si gratta di continuo non è un buon segno. Se ci sono zone arrossate della sua pelle o chiazze spelacchiate potrebbe essere un segno di sfregamento continuo, perciò attenzione.

Le pulci sono piccoline e nere, si cibano del sangue, se scostiamo il pelo possiamo individuarle e toglierle con della carta. Esistono prodotti eccezionali per disinfettare la pelle di gatti e cani e curare le ferite che si sono inferti a forza di grattarsi. Un buono shampoo e una lozione cutanea sono ciò che occorre in tal caso, prodotti disinfestanti non troppo aggressivi sono l’ideale in queste situazioni.

Il problema avviene quando tutta casa è infestata e le pulci vanno a nascondersi tra i tappeti, le tende, il mobilio e i vestiti. Anche l’essere umano può essere attaccato, ce ne possiamo rendere conto attraverso macchie rosse e viola sulla palle, oppure se ci grattiamo spesso, specialmente in testa e nelle zone coperte di pelo. Spesso le pulci si nascondono nei letti, tra le coperte.

Leggi anche → Perché non bisogna mangiare troppo sushi? Uno studio rivela le conseguenze sul nostro organismo

Le punture di pulci si riconoscono facilmente perché sono ravvicinate e raggruppate, perciò differiscono da quelle inferte dalle zanzare. Per eliminarle bisogna pulire attentamente tutta casa, eliminando le uova e le larve di pulce. Lavate tutto ciò che è possibile lavare, e fatelo ad alte temperature. Il calore annienta i parassiti. Poi passate l’aspirapolvere in ogni angolo della casa, è un rimedio efficace per sbarazzarsi di questi insetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *