Ciambelle fritte con farina e patate: la ricetta per un impasto perfetto

Vediamo una ricetta per l’impasto perfetto per questa delizia, le ciambelle fritte con farina e patate. Sono le graffe napoletane, da leccarsi i baffi.

ciambelle fritte
Ciambelle fritte (da Facebook)

Tutti amano le piccole ciambelle fritte zuccherate che si trovano al bar, soprattutto quando è il momento di una buona colazione. A Napoli, questa specialità, viene fatta con le patate nell’impasto e nella tradizione si chiamano graffe napoletane. Sono una vera bontà, c’è da leccarsi i baffi solo a sentirle nominare.

Vediamo, quindi, una ricetta molto semplice per poter realizzare un impasto perfetto a casa senza troppa fatica. Si useranno farina e patate, per un impasto dolce, soffice e davvero gustoso. Naturalmente dovrete iniziare con il reperire tutti gli ingredienti che vi servono di cui troverete una lista poco più in basso.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Una variante delle patate al forno da leccarsi i baffi: la ricetta

Le ciambelle fritte con farina e patate, o le graffe napoletane, saranno un’ottima colazione o un’ottima merenda per i più grandi e anche per i più piccoli. Ma adesso iniziamo con il vedere insieme gli ingredienti necessari e il procedimento giusto per l’impasto.

Ciambelle fritte con farina e patate: ingredienti e procedimento

Farina Manitoba pro e contro
Farina tra le mani (Screenshot da Pexels)

Tutti gli ingredienti di cui avete bisogno sono questi:

  • 350 grammi di farina 00;
  • 350 grammi di farina manitoba;
  • 250 ml di latte;
  • 200 grammi di patate lesse;
  • 150 grammi di zucchero semolato;
  • 50 grammi di burro;
  • 8 grammi di lievito di birra fresco;
  • 1 uovo;
  • scorza di limone e di arancia;
  • vanillina.

Per iniziare a creare l’impasto bisogna prendere un contenitore abbastanza grande, meglio se usate la planetaria, e mettere il latte tiepido e poi sciogliere il lievito e due cucchiai di zucchero. Lasciate riposare per una decina di minuti e poi aggiungete l’uovo intero e le patate lesse, naturalmente prima sbucciate e schiacciate. Mescolate per bene tutto.

A questo punto dovete aggiungere i due tipi di farina, poi lo zucchero, la scorza di limone grattugiata, così come la scorza d’arancia e la vanillina. Continuate a mescolare per bene amalgamando tutto. Per ultimo aggiungete il burro morbido a pezzettini e iniziate ad impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico. Mettetelo in un contenitore, copritelo con un canovaccio e lasciatelo 2 ore in forno spento ma con la luce accesa.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Mini-sformati di zucca e formaggio, la ricetta deliziosa

Ora dovete prendere l’impasto, stenderlo su un po’ di farina fino ad ottenere uno strato di circa 1 centimetro. Ricavate con uno stampino le ciambelle e mettetele su un vassoio infarinato. Copritele e lasciatele lievitare come già spiegato per circa un’ora. Tutto quello che dovete fare alla fine è friggerle in olio di semi bollente per poco tempo per ogni lato, metterle in un piatto con carta assorbente e passarle nello zucchero. Se volete una ricetta più leggera potete anche cuocerle in forno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *