Antinfiammatorio e analgesico naturale, il rimedio perfetto contro i malanni di stagione

In caso di infezioni alle vie respiratorie, dolori alle articolazioni oppure colesterolo alto o diabete non occorre assumere nessuna medicina, ecco il rimedio naturale perfetto.

Peperoncino rimedio naturale pressione alta, diabete, colesterolo
Pressione arteriosa alta (Foto di wutzkoh AdobeStock)

Con il primo freddo sono iniziate anche molte problematiche legate al raffreddamento, congestioni, sinusiti, dolori articolari e ai muscoli per il rallentamento dell’attività fisica all’aperto.

In questo periodo però si tende anche a mangiare di più per via delle ore sempre maggiori che si passano chiusi in casa, con conseguente incremento del colesterolo cattivo nel sangue.

Cosa fare dunque quando si avvertono questi sintomi? In molti pensano subito di ricorrere a degli analgesici o antinfiammatori da banco prescritti dal medico, ma il consiglio che possiamo dare è quello di assumere come prima cosa un ingrediente naturale che racchiude al suo interno tutti questi benefici salutistici.

Ti potrebbe interessare anche > Omega 3 e Omega 6: in quali cibi?

La cura naturale contro i malanni di stagione: a portata di balcone

Peperoncino rimedio naturale pressione alta, diabete, colesterolo
Peperoncini nelle diverse varietà (Foto di vm2002 AdobeStock)

Questa pianta è una Capsicum annuum, pianta che appartiene alla famiglia delle Solanacee (la stessa di pomodori, melanzane e patate).

Ma di cosa stiamo parlando? Nessuna pianta esotica a noi sconosciuta ma semplicemente del peperoncino, di cui esistono oltre un centinaio di varietà tra le più conosciute al mondo.

Rosso, giallo, arancione e viola, anche nei colori spazia la sua incredibile poliedricità, tutte le varietà esistenti però contengono in quantità più o meno marcate la capsaicina, un alcaloide che ne conferisce la piccantezza.

Ti potrebbe interessare anche > Herpes: la cura inizia dalla tavola

Questa pianta è responsabile dunque di innumerevoli proprietà benefiche per l’organismo che ne permettono una salubrità migliore senza ricorrere a medicinali chimici. I nutrizionisti ne consigliano un’assunzione quotidiana, senza esagerare e soprattutto da evitare però in caso di ulcere o gastrite cronica.

Come detto in partenza sono vari gli studi sperimentali di laboratorio che descrivono le proprietà benefiche del peperoncino per la prevenzione di molte patologie croniche come l’obesità, il diabete di tipo 2, le malattie cardiovascolari, dermatopatie, dolori articolari, vescica neurologica. 

Per qualsiasi dubbio consultate però sempre il vostro medico di fiducia o un nutrizionista abilitato che potrà darvi tutte le indicazioni ed i dosaggi specifici rivolti al vostro caso.

Di Arianna Babetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *