Breve guida allo zenzero: le proprietà e gli usi più comuni

Lo zenzero ha molteplici proprietà: nonostante una moda recente che l’ha portato in auge è ancora conosciuto non abbastanza. 

zenzero-proprietà
zenzero (pixabay)

Prima cosa che diciamo: parliamo di zenzero ma non nella sua interezza. La parte che ci interessa, infatti, è quella del rizoma, ossia della radice: essa viene dall’Oriente. Da lungo tempo, gli orientali ne millantavano le proprietà, usandola per la cura di diversi disturbi: digestivi, infiammatori, contro i malanni di stagione, come la tosse e il raffreddore. La scienza non ha potuto che prendere atto che le cose stavano realmente così: da allora, l’uso dello zenzero si è ampliamente diffuso ed è coltivato in quasi tutti i climi caldi.

Noi reputiamo non lo si conosca ancora abbastanza bene: vogliamo quindi fornire una spiegazione ulteriore perché magari chi legga possa farne parte integrante della propria dieta. Abbiamo, su come comprarlo, l’imbarazzo della scelta: possiamo comprare la radice propria- basterà grattugiarla-, in polvere (praticamente ve lo grattugia qualcun altro), disidratato.

Cerchiamo ora di capire in cosa ci possa aiutare.

Ti potrebbe interessare anche->Le magliette si sono ristrette in lavatrice? Si può rimediare

Zenzero: quali proprietà?

zenzero-proprietà
zenzero in polvere, una delle forme in cui è acquistabile (pixabay)

Un primo soccorso va all’apparato digerente: si tratti di colite, di nausea o di difficoltà digestive. In caso di nausea, specie se questa è provocata da gravidanze, viaggi in auto o per mare, sarebbe più utile avere all’occorrenza un pezzettino di zenzero disidratato per poterlo consumare senza liquidi. Se invece soffrite di colite o difficoltà digestive, favoritevi la digestione- o prevenite il dolore- facendo un infuso: lasciate in acqua bollente il vostro zenzero grattugiato oin polvere e bevete dopo i pasti, indicativamente non troppo distante da questi, prima che la digestione inizi.

Ti potrebbe interessare anche->Contributi INPS, le donne possono avere 2 anni in più: come fare

Abbiamo inoltre accennato alle sue proprietà anti-infiammatorie: si capisce a cosa questo possa servire. Lo zenzero si fa temere da mal di gola, raffreddori e tosse di stagione, prevenendone l’arrivo. Le stesse proprietà anti-infiammatorie valgono anche per muscoli, articolazioni, dolori mestruali.  Anche il sistema immunitario ne risulterà rafforzato in maniera evidente.

Vanta inoltre proprietà anti-ossidanti: questo rallenta l’invecchiamento cellulare. Altro beneficio da non sottovalutare: favorisce l’assorbimento dello zucchero nei muscoli, abbassando il livello di glucosio nel sangue. Esso abbassa anche i livelli di colesterolo cattivo.

Serena Garofalo

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd