Ombretto vecchio o da buttare, fanne questo uso

Ombretto vecchio o da buttarlo, non cestinarlo: sono molti gli usi che volendo potresti farne. Gettarlo via sì che sarebbe un vero spreco!

ombretti-come-usarli-di-nuovo
Ombretti, pixabay

I trucchi ci fanno belle; motivo per il quale spesso siamo portate a farne un acquisto praticamente compulsivo. Ed è così che molte volte ci troviamo a dover cestinare trucchi su trucchi. Questo sì che però è un vero spreco: ci piange il cuore quando lo facciamo. E allora come possiamo risolvere questa faccenda? Beh, la cosa più naturale da fare sarebbe limitare i danni alla base e quindi cercare molto semplicemente di comprarne meno.

Se invece proprio non riusciamo ecco come riusare i nostri vecchi trucchi: e in particolar modo i nostri ombretti scaduti o vecchi.

Ti potrebbe interessare anche->Broccoli: perché è importante mangiarli, tutti i benefici

Ombretto vecchio o scaduto: fai così per usarlo ancora

ombretti-come-usarli-di-nuovo
Pennelli per ombretti e fondotinta (da pixabay)

Se avete nipoti o figli, immaginiamo non vi siate neanche posti o poste il problema. I bambini hanno inventiva: un po’ di acqua e via, ecco dei pastelli a tempera! Si impiastricceranno le dita e dipingeranno fogli e…speriamo solo i fogli.

Ti potrebbe interessare anche->Come proteggere i gerani dal freddo del mese di dicembre

Altrimenti potete usarli per mixarli ai vostri nuovi ombretti, dando vita a colori originali e inventati da voi. Altro trucco potrebbe essere quello di convertire l’ombretto in smalto: scioglietelo in smalto bianco o trasparente, mescolando bene. Vedrete, il risultato sarà strepitoso. Anche qui potete sbizzarrirvi!

Potete anche usare per colorare il pongo o qualche ceramica, se amate il fai da te. E’ anche tempo di addobbi natalizi, potreste crearne qualcuno per conto vostro. Potete anche diluire il vostro ombretto nella colla a caldo: il risultato sarà una colla simil-glitterata, utilissima anche per i lavoretti dei vostri bambini.

Serena Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *