Spazzolino da denti, gli errori da non fare per tenerlo pulito

Spazzolino da denti, gli errori che non dovresti mai fare quando lo riponi dopo averlo utilizzato. Questo scongiura la proliferazione dei batteri

spazzolino-errori-non-fare
(da pixabay)

Spazzolino da denti, lo usiamo ogni giorno. Siamo sicuri però che spesso, dopo l’utilizzo, commettete qualche errore che inficia sulla sua conservazione. E noi non vorremmo mai conservare male qualcosa che quotidianamente ci pulisce la bocca e i denti, non è così? E invece la realtà dei fatti è che spesso tali errori vengono fatti in maniera del tutto inconsapevole: ed ugualmente questi ci espongono a possibili conseguenze.

Vediamo dunque cosa sarebbe meglio non fare, dopo esserci lavati i denti e come riporre al meglio lo spazzolino per la nostra sicurezza.

Ti potrebbe interessare anche->Come cucinare la verza correttamente per renderla più digeribile

Spazzolino da denti: spesso fai questi errori

spazzolino-errori-non-fare
donna che si lava i denti (pixabay)

Per prima cosa è necessario tenere lo spazzolino in verticale: invece spesso, presi come siamo dalla fretta delle giornate, lo riponiamo distrattamente sul lavandino. Così facendo le setole non si asciugano e l’umidità prolifera. Per facilitarne l’asciugatura, dopo averlo usato, sgrulliamolo così da togliere il grosso d’acqua- assicuriamoci non ci siano residui solidi e non sia sporco di dentifricio, riponiamolo in verticale. Non riponetelo in ambienti chiusi, questo porterebbe l’umidità ad amplificarsi. Invece, quando siete in viaggio, è meglio che lo teniate in un contenitore di sicurezza che sciolto.

Ti potrebbe interessare anche->Saltimbocca napoletano: ecco la ricetta del famoso panino schiacciato

Riponetelo nel bicchiere: attenzione però! meglio che il vostro spazzolino non entri in contatto con gli altri, è più facile così la trasmissione dei batteri e dei vari germi. Inoltre, il bicchiere che usate come porta-spazzolini andrebbe lavato due volte a settimana, minimo minimo una volta, se non avete tempo. Abbiate cura di posizionarlo lontano dai sanitari, sia wc sia lavandino. Da entrambe le parti infatti vengono germi e batteri: avete idea della quantità di batteri che vengono sparati nell’aria quando tiriamo lo scarico?

Sostituite lo spazzolino di frequente e compratene uno adatto alle vostre esigenze, con setole morbide o più dure. Quando avete avuto un raffreddore o un qualche virus, procedete a sostituirlo comunque.

Serena Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *