Estrogeni in eccesso: le cause, le conseguenze e che cosa fare

Gli estrogeni possono aumentare in maniera eccessiva provocando dei disturbi. Vediamo che cosa può succedere e come fare in questo caso.

Donna con dolore
Donna con dolore (da Adobe Stock)

Gli estrogeni sono i principali ormoni sessuali femminili anche se sono presenti in entrambi i sessi. Nelle donne in età fertile, quindi dalle prime mestruazioni alla menopausa, questi ormoni sono a livelli molto alti. Sono responsabili di diversi aspetti all’interno dell’organismo, non solo della fertilità. Ad esempio, si occupano della circolazione, della salute delle ossa, del sistema immunitario.

Regolano anche la distribuzione del grasso corporeo, per questo motivo se i livelli di estrogeni sono troppo alti, si può notare un aumento di peso e non solo. Questo aumento eccessivo, però, ha delle cause ben precise e si può rimediare.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Dimagrire con il tapis roulant: come fare per raggiungere risultati efficaci

Vediamo qui di seguito alcuni suggerimenti per poter individuare il problema e per poter affrontarlo nel modo giusto sia attraverso lo stile di vita che l’alimentazione, fondamentale per la salute.

Estrogeni in eccesso: le cause e che cosa fare

intestino
(Foto Pixabay)

Quando si verifica un livello di estrogeni in eccesso l’organismo reagisce aumentando il peso, dando problemi in tutte quelle cose in cui questi ormoni vanno ad agire. Come capire le cause di un aumento di questi ormoni femminili? La prima cosa da guardare è la regolarità dell’intestino. Questa è fondamentale perchè l’intestino elimina gli ormoni in eccesso e se non lo fa vuol dire che rimangono in quantità eccessiva nel corpo.

Inoltre, un fattore molto importante che può portare all’aumento di estrogeni è l’esposizione alle tossine. Queste ultime si possono trovare nell’aria, nell’acqua, in alcuni cibi e all’interno del nostro organismo vanno ad interferire con i processi che coinvolgono gli ormoni.

Aumento dello stress significa anche aumento di estrogeni. Questo significa che bisogna fare attenzione alla nostra salute fisica e mentale. Dunque, i consigli necessari in questo settore sono questi: provare a introdurre nella dieta più fibre, quindi verdure, più sali minerali e più acqua. Non esporsi alle tossine. Infine, cercare di ridurre lo stress con attività fisica, meditazione, yoga.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Ossa forti e intestino in salute: l’alimento necessario

Sarà molto importante anche aiutare questi ormoni nel loro lavoro cercando di avvicinarsi al proprio peso forma e cercando di mantenere i muscoli con un po’ di movimento e l’alimentazione corretta. In questo modo i livelli rimarranno sempre stabili a valori normali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *