Rimedi per pulire gli infissi ingialliti dal tempo

Possiamo pulire da cima a fondo la nostra casa, eppure ci saranno sempre degli elementi, come gli infissi, che ingialliscono con il passare del tempo: quali rimedi si possono adottare?

pulire infissi rimedi
Infissi (Pexels)

Infissi, ma anche mobili, condizionatori, termosifoni oppure tessuti come cuscini e materasso tendono a ingiallire con il passare del tempo e a causa della luce diretta del sole.

Specialmente se sono bianchi, gli infissi tendono ad assumere un colore giallognolo che ci urta non poco. Se andiamo infatti a ripensare al motivo per cui li abbiamo scelti, ossia per il loro colore bianco, ora ci piange il cuore vederli ingiallire.

Ma non disperate! Una soluzione per pulire gli infissi c’è ed è anche molto economica. Andiamo a vedere qual’è.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Come pulire gli infissi: utilizzando le tecniche migliori e prodotti naturali

Rimedi facili ed economici per pulire gli infissi

pulire infissi rimedi
Infissi (Instagram)

Gli infissi possono essere fatti con materiali diversi: in legno, in alluminio o in PVC. È dunque importante sapere che a ogni materiale corrisponde una diversa procedura di pulizia che ora andremo a vedere nel dettaglio.

  • Infissi in legno: questo materiale si macchia facilmente, dunque questi infissi sono sicuramente tra i più delicati. Ecco perché devono essere lavati con attenzione e delicatezza. Il modo migliore per farlo è creare un composto costituito da 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio e 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido. Mescolate i due ingredienti e aggiungete un po’ d’acqua fino a ottenere un composto denso e spumoso. Successivamente versate una parte di detergente in un secchio con acqua calda e il resto mettetelo sulla spugnetta che poi utilizzerete per pulire le parti ingiallite. Lasciate agire per qualche minuto, passate al lavaggio normale e poi risciacquate.
  • Infissi in alluminio: sono molto resistenti ma anch’essi tendono a ingiallire con il tempo. Si possono pulire utilizzando l’aceto bianco o il limone. L’aceto bianco è infatti ottimo sui materiali in metallo e alluminio, ed è in grado di pulirli a fondo rendendoli anche più lucidi. L’aceto si può utilizzare sia riempendo un contenitore spray con aceto e acqua calda  oppure inumidire una spugna in acqua calda e versare l’aceto direttamente su questa, che verrà poi utilizzata per pulire a fondo. Con il limone, in particolare con il succo di un limone filtrato, con cui si può creare un composto unendolo con l’acqua calda.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Come pulire le zanzariere, metodi veloci e prodotti naturali efficaci

  • Infissi in PVC: con questi infissi vi basterà usare solo il bicarbonato di sodio. Create una pasta con 2 cucchiai di bicarbonato e acqua, fino a ottenere un composto dalla consistenza di un gel. Usate questa miscela direttamente sulla spugna e lavate soffermandovi sulle zone ingiallite. In alternativa potete mettere i 2 cucchiai di bicarbonato in un secchio d’acqua calda. (Serena Ponso)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.