Dall’aspetto delle unghie possiamo capire il nostro stato di salute: i sintomi

Molti sintomi di malattie si ripercuotono sul nostro aspetto, le unghie, ad esempio, ci possono mettere in allerta e far capire il nostro stato di salute.

Le unghie palesano alcuni sintomi interni
Le unghie palesano alcuni sintomi interni (foto da Adobe Stock)

Molti sintomi di malattie si ripercuotono sul nostro aspetto, le unghie, ad esempio, ci possono mettere in allerta e far capire il nostro stato di salute. Attraverso alcuni piccoli segnali che le nostre unghie ci forniscono, possiamo capire tante cose e studiare il nostro corpo. Si tratta di alcuni segni che possiamo prendere come indizi di malattie interiori. Il nostro corpo parla e si trasforma in base allo stato di salute.

Basta solo ascoltarlo e osservarlo attentamente per capire di cosa soffriamo. Analizziamo i sintomi delle dita in base alla medicina tradizionale cinese. Partendo dal detto cinese che recita “se qualcosa accade all’interno del corpo, allora deve riflettersi per forza anche all’esterno”, facciamo attenzione ad alcuni segnali. Dunque, osserviamo attentamente le nostre dita, in particolare la parete superiore delle unghie.

Potrebbe interessarti anche → Sapevi che l’assenza di sonno fa invecchiare prima? Il risultato dello studio

Le dita comunicano lo stato di salute: ecco i sintomi esposti

Osservare le unghie per capire lo stato di salute
Osservare le unghie per capire lo stato di salute (foto da Adobe Stock)

Le unghie sono segni rivelatori del nostro organismo, dall’osservazione di queste si capiscono tante cose. Le unghie sono strettamente collegate al fegato, per questo motivo, tramite queste, possiamo monitorare il fegato. Ad esempio, così come gli occhi, anche le unghie possono ingiallire se il nostro fegato non lavora bene e presenta problemi. In tal caso, il fegato potrebbe aver contratto una qualche infezione, oppure potrebbe essere soggetto a una malattia autoimmune.

Secondo la medicina tradizionale cinese, il fegato svolge un ruolo fondamentale per il flusso sanguigno e per gli ormoni. Tutte le sue attività sono correlate alla salute delle nostre unghie. Ma quali sono i segni che possono metterci in allarme? La medicina cinese ne individua sei, che possiamo elencare in:

  • macchie bianche
  • unghie dal colore pallido
  • assenza di lunette
  • macchie gialle e infiammazioni
  • scanalature orizzontali
  • linee verticali

I segni sulle unghie da osservare con attenzione

Unghie con macchie bianche, la leuconichia
Unghie con macchie bianche, la leuconichia (foto da Adobe Stock)

La leuconichia è un termine che indica la presenza di macchie o strisce bianche sulla parete dell’unghia. Questo sintomo è molto comune, nella maggior parte dei casi è causato da piccole lesioni per la manicure. È anche un sintomo di carenza di zinco, magnesio e selenio, ovvero sali minerali. La carenza di zinco porta a una bassa acidità di stomaco.

Inoltre, uno studio ha scoperto un legame con le malattie autoimmuni. Ad esempio, leuconichia e psoriasi, oppure leuconichia e alopecia areata da stress, sono in alcuni casi collegati. Con trattamenti a base di zinco e amminoacidi queste macchie dovrebbero svanire.

Unghie pallide
Unghie pallide, probabile scarsa produzione di globuli rossi (foto da Adobe Stock)

Avere unghie di colore pallido può indicare anemia, cioè scarsa produzione di globuli rossi, o a seguito di una grave perdita di sangue. Tra i sintomi legati alle unghie pallide, secondo la medicina tradizionale cinese, troviamo pelle secca, perdita di capelli, occhi secchi.

Ciò deriva da una carenza di ferro e di vitamina B12, dovuto magari a diete drastiche, ma anche da stress, dal consumo eccessivo di alcool e droghe. E ancora, per le donne, a seguito di un parto o a seguito di mestruazioni abbondanti e continue. Basta assumere alimenti contenenti ferro per cambiare la situazione.

lunette unghie
Lunette unghie, simbolo di energia interiore e di vigore (foto da Adobe Stock)

Secondo la cultura cinese, le lunette bianche che partono dalla base delle unghie denotano l’energia interiore, definita “fuoco” o “Qi”. Quando c’è assenza di lunette potrebbe significare che la persona si senta stanca e stressata, nonché sofferente per una malattia, anche lieve. Per avere lunette grandi e visibili occorrono una dieta corretta, un aumento di difese immunitarie e vigore.

L’aspetto delle dita, in particolare delle unghie, evidenzia vari sintomi interni

Unghie ingiallite
Unghie ingiallite, infezione da micosi (foto da Adobe Stock)

Quando le unghie presentano uno smalto ingiallito significa che sono state attaccate da funghi. Le micosi deformano l’unghia, infiammano la parte sottostante ed emettono sgradevoli odori. Significa che è in atto un’infezione. A questo punto si possono fare risciacqui con bicarbonato e acqua calda da ripetere più volte durante la giornata.

Oppure ricorrere all’uso di pomate antimiotiche da applicare sull’area interessata. Ma unghie gialle possono essere sintomo di psoriasi ungueale, causata da un’infezione, che comporta il distacco delle unghie. Spesso si prova anche dolore perché l’unghia si sta sollevando dalla sua base. In questo caso è obbligatorio intervenire con una terapia farmacologica.

Scanalature sulle unghie
Scanalature sulle unghie, sintomo di un trauma o un’infezione subiti (foto da Adobe Stock)

Chiamate anche linee di Beau, dal nome del medico francese che le ha identificate nella metà del 1800, sono le scanalature orizzontali. Queste linee possono indicare vari sintomi, da infezioni pregresse a carenze nutrizionali, dall’abuso di farmaci alla diminuzione del flusso sanguigno alle dita.

Se presenti su tutte le unghie, queste scanalature possono indicare psoriasi, diabete, patologie al fegato o al cuore, e anche disturbi alla tiroide. Se presenti su un dito solo, sono il risultato di un trauma subito, magari un colpo, con caduta dell’unghia, o l’uso di trattamenti cosmetici pesanti che hanno portato un’infezione.

Unghie striate
Unghie striate con righe verticali, indicano carenze alimentari (foto da Adobe Stock)

Potrebbe interessarti anche → E se il morbo di Alzheimer avesse questa causa? La scoperta dei medici

Anche le righe verticali sulle unghie sono abbastanza comuni, segno dell’invecchiamento. In alcuni casi, però, sono segno di carenze alimentari, problemi nella digestione, flusso sanguigno non corretto. Insomma, significa che c’è uno squilibro all’interno del corpo. Occorre rispettare una dieta corretta, magari ricorrere a tisane allo zenzero, che sono ricche di proprietà, oppure rispettare una dieta a base di erbe. Metabolismo e circolazione sanguigna possono essere riequilibrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.