Il trucco per dimagrire? una dieta che sia “gelata”

Un trucco per dimagrire: l’aiuto viene da un alleato inaspettato. Chiamiamola “dieta gelata” e scopriamo insieme cosa si possa intendere

trucco-per-dimagrire-freddo
(da pixabay)

Dopo Natale, lo immaginiamo già, avremo bisogno di rimetterci in sesto. E, tuttavia, la dieta è sempre così ostica, all’apparenza. Un aiuto però può venirci da dove non ci saremmo aspettati; per perdere peso in misura maggiore e in minor tempo esiste un trucco, un trucco che forse a primo impatto non ci piacerà: il freddo. Esatto, sentire freddo può aiutarci a dimagrire, e tutti gli studi sono concordi su questo punto. Vediamo cosa si celi dietro questo meccanismo e se riuscirà a farci piacere le temperature di questo periodo.

Ti potrebbe interessare anche->Abbassare il livello di colesterolo non è mai stato così facile: ecco la spezia miracolosa

Un trucco per dimagrire, l’alleato che non ti aspetti

trucco-per-dimagrire-freddo
coprirsi in maniera adeguata è tuttavia necessario (da pixabay)

Sentire freddo ci fa consumare maggiori energie e quindi ci fa dimagrire. Il nostro corpo infatti combatte le basse temperature, per cercare di mantenere un equilibrio termico per quanto possibile. Questo avviene tramite i brividi, delle brevi contrazioni muscolari volte a creare calore. Così, a parità di attività, col freddo avremo bruciato una quantità energetica molto più alta.

Ti potrebbe interessare anche->I consigli dei nutrizionisti per non ingrassare durante le feste natalizie: cosa fare/non fare

Ovviamente, non è che si possa lasciare tutto il “lavoro sporco” da fare al freddo, ci vuole comunque che si mangi in una certa maniera. Il termostato in casa è consigliabile quindi regolarlo anche in virtù di questo. In alternativa, potrebbe essere una buona idea anche andare a fare jogging o una bella camminata all’aria aperta. Questo non solo ci aiuterà a dimagrire ma impatterà in modo favorevole anche sul nostro umore: la fatica che facciamoci, allenandoci al freddo sarà maggiore: e maggiore sarà il senso di gratificazione che arriveremo a provare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *