Tradizioni di Natale: ecco le più “strane” in giro per l’Europa

Ogni paese ha una propria cultura, vediamo le tradizioni di Natale più strane che si trovano in giro per l’Europa: dalla Spagna alla Norvegia.

tradizioni di Natale strane
Natale in città (Unsplash)

Posti diversi, tradizioni diverse. È sempre bello viaggiare e scoprire la cultura appartenente a quel paese, soprattutto durante il periodo di Natale. Ci sono tradizioni abbastanza bizzarre infatti in giro per l’Europa. Partendo dal sud, dalla Spagna, arriveremo fino a nord, in Norvegia, per scoprire le tradizioni più strane che caratterizzano alcuni paesi.

Il Natale è sempre un momento di gioia, di luci, di regali e famiglia. In Italia per esempio c’è chi realizza il presepe e chi apre ogni giorno la casellina del calendario dell’avvento per esempio. Ma le tradizioni si differenziano da regione a regione, perciò scopriamo le più bizzarre in giro per l’Europa.

Ti potrebbe interessare anche >>> Natale: non sempre è idilliaco come negli spot pubblicitari

Tradizione di Natale strane: Spagna e Svizzera

tradizioni strane di natale
Caga tio (Facebook)

In Spagna la tradizione particolare che si fa è il Caga Tio. In origine era un tronco che semplicemente veniva bruciato durante le festività natalizie. Con il tempo si è evoluto, e adesso viene decorato dai bambini aggiungendo occhi, naso, bocca e cappellino. Ci si prende cura di questo tronco dandogli da mangiare frutta e da bere per far si che “espelli” più regali possibili.

In Svizzera si fa la sfida dei Babbi Natale, chiamata ClauWau. Questo tipico campionato si fa tra il 25 e il 26 dicembre a Samnaun. Le sfide sono molteplici e vanno dalla gara di cultura generale, alle sculture di zenzero, alla discesa con la slitta. Il vincitore viene proclamato campione del mondo!

Tradizioni di Natale strane: Repubblica Ceca, Estonia e Norvegia

tradizioni strane di natale
Sauna Estonia (Unsplash)

In Repubblica Ceca, la tradizione si sposta sulle scarpe. Più precisamente, la notte della vigilia di Natale, le ragazze/donne single si posizionano davanti alla porta e lanciano in aria una scarpa. La tradizione vuole che, se la scarpa atterra con la punta rivolta verso la porta, questa si sposerà entro l’anno.

In Estonia non esistono pranzi o cene della vigilia di Natale. Anzi, è tradizione passare la giornata del 24 dicembre con la famiglia in una Sauna!

Ti potrebbe interessare anche >>> Regali di Natale perfetti: ecco come avere sempre successo

Infine, arriviamo in Norvegia. In questo paese la tradizione incontra la superstizione. La notte della vigilia di Natale, infatti, è di usanza nascondere tutte le scope. Questo perché il 24 dicembre è la notte in cui gli spiriti maligni vengono ad importunare gli esseri umani ed è inoltre la notte dove le streghe vanno alla ricerca di scope da rubare per poi volare via.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *