Frittelle alle alghe: ricetta dell’antipasto sfizioso tipico napoletano

Vediamo come preparare un antipasto sfizioso tipico della cucina partenopea: le frittelle alle alghe. Questo piatto è tipico della vigilia di Natale.

Frittelle alle alghe
Frittelle alle alghe (Pexels)

Le frittelle alle alghe è una ricetta insolita e particolare. Tuttavia fa parte della tradizione napoletana e di solito la si serve come antipasto durante la vigilia di Natale. Tutti almeno una volta dovremo privare questo piatto sfizioso tipico del sud quindi ecco la ricetta di seguito!

Ingredienti:

  • 40 g alghe di mare fresche
  • 200 g Farina 00
  • 150-200 ml acqua frizzante
  • 8 g sale fino
  • 3 g lievito di birra
  • q.b. olio di semi per friggere

Ti potrebbe interessare anche >>> Omega 3 e Omega 6: in quali cibi?

Procedimento per realizzare le frittelle alle alghe

frittelle alle alghe
Alghe commestibili (Pixabay)

Per realizzare questo antipasto sfizioso, il segreto è fare una pastella che dovrà lievitare. Questa pastella è nota anche con il nome di pasta cresciuta. Per prepararla, bisogna innanzitutto sciogliere il lievito di birra nell’acqua frizzante.  Al posto dell’acqua frizzante, potete utilizzare anche metà acqua minerale naturale e metà birra bionda. Poi prendete una ciotola di medie dimensioni e inserire all’interno la farina. Successivamente, aggiungete piano piano l’acqua frizzante con il lievito alla farina. Amalgamate bene il tutto con le fruste elettriche fino a che l’impasto non sarà liscio e senza grumi e infine aggiungeteci il sale. Il composto non deve essere troppo liquido ma piuttosto morbido ed elastico. Ricoprite la ciotola con la pellicola e lasciate riposare la pastella per almeno un’ora. L’impasto deve risultare il doppio alla fine.

Ora pensate alle alghe. Lavatele per bene sotto l’acqua fredda e poi con un canovaccio, asciugatele bene. Vanno asciugate per evitare problemi quando si andranno ad unire all’impasto. Una volta asciutte, procedete quindi a tritarle finemente. A questo punto aggiungete le alghe tritate alla pastella che avete preparato.

Ti potrebbe interessare anche >>> Antipasto Natale e Capodanno: l’albero di pasta sfoglia con salmone

Passate ora la procedimento finale. In un pentolino di piccole dimensioni, fate arrivare a temperatura l’olio per la frittura. Aiutandovi con un cucchiaio prendete della pastella e mettetela nell’olio. Girate la frittella durante la cottura e una volta che sarà bella dorata toglietela dall’olio e ponetela sulla carta assorbente per tirare via i rimasugli di olio. Continuate fino a finire l’impasto e poi saranno pronte per essere servite!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *