Dopo Natale, urgenza detox: i consigli dell’esperto

Dopo Natale, urgenza detox: cosa dicono gli esperti sul comportamento da tenere in questi giorni tra natale e capodanno per purificarci

detox-natale-
(da pixabay)

La triade cena della vigilia, pranzo di Natale, santo stefano l’immancabile ci ha steso. Dove l’espressione potrebbe essere intesa anche in senso  concreto, ci ha steso sul letto e sul divano, gravati dal troppo cibo e ora fatichiamo a tirarci su. E d’altra parte, sembrava non potessimo fare diversamente: che fai non assaggi la pasta al forno di mamma, il polpettone di zia, il dolce al cioccolato di nonna, l’amaro del cugino?

Ora che si è al 27 mattina ci guardiamo stralunati allo specchio, giurando di non voler più toccare cibo per i prossimi giorni: peccato che quella che ci è concessa è più che altro una pausa; mancano ancora capodanno e la befana. In questi giorni, è necessario quindi tirare un po’ la cinghia. Facciamolo però in modo consapevole, seguendo i consigli degli esperti.

Ti potrebbe interessare anche->Aroma di caffè, un piacere facilmente prolungabile

Dopo Natale, urgenza detox in questi giorni: fai così

detox-natale-
(da pixabay)

Per prima cosa, niente digiuni estremi degni degli eremiti più rigidi. Questi non portano nulla di buono, e anzi probabilmente impatteranno anche sul nostro umore e sulla relazione che abbiamo col cibo. Digiunare instaura nella nostra mente un senso di “punizione” che ci porterà a vivere con colpa il rapporto col cibo.

Ti potrebbe interessare anche->Tariffe telefoniche, aumenti inattesi: da due anni paghiamo senza saperlo

Quel che di sano possiamo fare in questi giorni è una leggera modificazione della dieta. Riduciamo l’apporto di grassi, alcool e carboidrati complessi- di cui abbiamo abbondato in questi giorni- introduciamo molte verdure e frutta, soprattutto crude. L’obiettivo è di riportare il metabolismo alla base, una sorta di “reset”. Sarebbe l’ideale accompagnare il tutto con una leggera attività fisica.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *