Migliore tonno in scatola del 2021: la classifica dei marchi più buoni

Altroconsumo ha stilato la classifica del migliore tonno in scatola del 2021 da acquistare al supermercato. Il test soddisfa diversi paramenti, di cosa si tratta.

miglior tonno in scatola
(Adobe Stock)

Uno dei cibi più amati e consumati in Italia è il tonno in scatola. Soprattutto gli sportivi prediligono questo alimento per la sua lunga conservazione e per la quantità di proteine che contiene. A questo proposito, Altroconsumo ha stilato la classifica del miglior tonno in scatola del 2021. Vediamo tutti i marchi premiati.

Migliore tonno in scatola del supermercato: quale acquistare

Il consumo di tonno in scatola, in Italia, sta crescendo notevolmente ed è importante, a questo proposito, saper distinguere un prodotto di qualità da un altro. Altroconsumo ha stilato la classifica del miglior tonno in scatola da acquistare al supermercato basandosi su dei parametri ben precisi come:

tonno in scatola
(Pinterest, humanitasinsalute.it)
  • presenza di metalli pesanti (mercurio, cadmio) o corpi estranei nel prodotto;
  • freschezza e origine delle materie prime;
  • tipo di olio utilizzato per inscatolare il tonno;
  • qualità del pesce e caratteristiche organolettiche (razza di tonno);
  • presenza di lische, pelle o squame;
  • correttezza nelle informazioni dell’etichetta espositiva (origine, specie, scadenza ecc.)

Infatti, bisogna considerare che oggi giorno la maggior parte del tonno in scatola prodotto non proviene dai nostri mari. Si tratta prevalentemente di tonni originari delle Filippine, Indonesia, Australia, Papua Nuova Guinea. Rispetto al passato, la qualità del tonno è diminuita notevolmente per la frequenza sempre maggiore di allevamenti intesivi e scarse norme igieniche.

Potrebbe interessarti anche: Il retroscena dei salmoni d’allevamento che finiscono sulle nostre tavole: sostenibilità utopistica

Il processo di inscatolamento del tonno e la classifica dei marchi migliori sul mercato

In passato, il nostro mare era ricco di fauna marina e di pesci maestosi come i tonni. I tonni dell’Adriatico o del Mediterraneo sono così pregiati che vengono commercializzati e venduti in larga parte ai paesi orientali, come il Giappone, per la realizzazione del sushi. Per cui, nei supermercati italiani, è molto facile trovare del tonno in scatola proveniente da Australia, Indonesia, Filippine e località molto lontane.

La lontananza della materia prima implica una distanza e un tempo di percorrenza del prodotto maggiore. A sua volta, anche le tecniche di conservazione si sono dovute adattare a questi lunghi percorsi, perdendo di qualità. In particolar modo, l’olio di conserva del tonno sta diventando sempre meno adatto e sicuro. La lavorazione del pesce comincia proprio sulle navi, dove avviene una prima abbattitura e refrigerazione. Successivamente, il pesce viene decongelato e inscatolato per essere venduto.

Vediamo la classifica del miglior tonno in scatola del 2021:

  1. As do mar, trancio intero a 5,39 €;
  2. Selex, 2,55 €;
  3. Callipo all’olio di oliva 4,10 €;
  4. Fratelli Carli all’olio di oliva 3,40 €;
  5. Rio Mare all’olio di oliva pescato a canna 5,00 €;
  6. Consorcio in olio di oliva 7,40 €;
  7. Conad Piacersi leggero in una goccia di olio di oliva 3,71 €;
  8. Nostromo all’olio di oliva 3,20 €;
  9. Angelo Parodi in olio di oliva 4,25 €;
  10. Rio Mare all’olio di oliva 4,92 €;
  11. Nostromo basso in sale all’olio evo 3,45 €.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.