Tessera Sanitaria, come usarla in qualità di Carta Nazionale Servizi

La praticità della nostra Tessera Sanitaria ci permette di accedere ad una comoda funzionalità. Sono sufficienti pochi minuti affinché questo accada. In seguito avremo poi la possibilità di potere usufruire di un qualcosa dalla cui utilità riusciremo a trarre dei notevoli vantaggi, cosa bisogna fare.

Tessera Sanitaria come Carta Nazionale Servizi in che modo
Tessera Sanitaria come Carta Nazionale Servizi in che modo Foto dal web

Tessera sanitaria, il chip che si trova presente sulla facciata principale ha una grande utilità dal momento che può essere impiegato per fare si che la stessa funga anche da Carta Nazionale Servizi. Il tutto funziona online e fa si che possiamo sfruttare appieno tutte le funzionalità di questo importante strumento.

Ci servirà conoscere i codici PUK e PIN, esattamente come avviene con la Carta di Identità Elettronica. Li si ottiene quando la Tessera Sanitaria diventa operativa ed attiva, ma è possibile consultare un ufficio comunale preposto o dell’ASL.

Tra l’altro il tutto dura molto poco ed è anche del tutto gratuito. Inoltre sul sito internet che fa riferimento al Sistema Tessera Sanitaria è anche possibile potere prendere visione della lista di quelli che sono i punti consultabili nella propria regione di residenza.

Tessera Sanitaria, come fare per attivarla come Carta Nazionale Servizi

Foto dal web

Bisogna possedere ovviamente la Tessera Sanitaria, assieme ad un documento di identità valido e ad un indirizzo di posta elettronica sul quale ricevere parte del codice PIN necessario per potere procedere con la procedura di attivazione del servizio. Esattamente come accadeva anche per la attivazione del profilo dell’INPS, che però ora funziona esclusivamente tramite SPID.

Potrebbe interessarti anche: Truffa Whatsapp, attenti a questo contatto che si impossessa dell’account

Il PIN in questione, necessario per attivare il nostro documento sanitario come Carta Nazionale Servizi, consterà di tre cifre fornire allo sportello da parte del personale preposto e dal resto che riceveremo invece tramite e-mail.

Potrebbe interessarti anche: Assegno unico 2022, la TABELLA con tutti gli importi | FOTO

Potrebbe interessarti anche: Superbonus 110%, la brutta scoperta: queste abitazioni escluse a sorpresa

Fatto questo, sarà possibile sin da subito impiegare il documento appunto come Carta Nazionale o Regionale Servizi, in tutta facilità e velocità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.