Crema viso, come scegliere la migliore per la propria pelle

Crema viso, un elemento indispensabile nella beauty routine di una donna, va scelta con cura prendendo in considerazione tutti gli elementi della pelle. 

Crema viso
Crema viso (Pixabay-saponifier)

La crema viso è davvero molto importante per una donna, alcuni direbbero fondamentale. Idratare la pelle è un fatto molto importante e richiede la massima attenzione. La crema viso non può essere arraffata così tanto per fare e nemmeno dev’essere “copiata” dall’amica o da una star.

Questo perché ogni pelle è diversa e ha esigenze molte differenti. Occorre perciò fare una ricerca approfondita su quale crema possa adattarsi meglio al proprio viso. Ci sono diversi tipi di pelle, grassa, sensibile, secca e anche matura. In base a queste tipologie esistono creme mirate.

Chi ha la pelle grassa dovrebbe evitare una crema nutriente, quella è consigliata per chi ha invece la pelle secca. Per scegliere la crema adatta serve conoscere il proprio viso a fondo e di conseguenza leggere tutti gli ingredienti contenuti nelle creme per capire se sono adatte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Come curare con rimedi casalinghi i capelli decolorati diventati paglia

Come scegliere la crema per il viso

Donna rughe
Donna rughe (Pixabay-caropat)

Le creme viso possono contenere vari ingredienti diversi. Tra cui acido ialuronico che serve per ottenere un effetto antiage e anche levigante, il collagene che è una proteina prodotta dal nostro corpo che mantiene la pelle elastica e compatta.

Poi ci sono spesso le vitamine che sono fondamentali per tenere la pelle in buona salute. Ad esempio troviamo spesso la vitamina E che agisce come antiossidante, la vitamina C e A che sono utili per la produzione di collagene. Spesso si trovano nelle creme antiage.

L’olio d’argan è un elemento molto presente in tante creme ed è molto nutriente, adatto quindi alle pelli secche. L’olio di jojoba è un altro estratto naturale con funzione emolliente, meglio per le pelli sensibili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Sonno disturbato: possibile legame con il morbo di Alzheimer

L’acido azelaico è invece un antibatterico presente nelle creme che agiscono contro l’acne. Previene la proliferazione di batteri che causano i brufoli e regola il sebo.

Troviamo poi l’estratto di pompelmo rosa che è un astringente naturale con effetto opacizzante, si usa come tonico o struccante per pelli grasse.

L’ossido di zinco è un antibatterico invece utilizzato sopratutto per astringere i pori e controllare la produzione di sebo.

Anche l’estratto di camomilla è prezioso, idrata molto ed è delicato. Ci sono moltissimi altri ingredienti di origine naturale contenuti nelle creme che fanno davvero miracoli. Questo è un metodo per scegliere quindi la propria crema.

Tipi di pelle

Ma conoscere il viso a fondo è altrettanto importante. Se sapete di avere la pelle secca perché compaiono sempre arsure, è meglio scegliere creme idratanti con il burro di karitè ad esempio oppure oli naturali.

Al contrario se avete una pelle sempre unta e tendente all’acne, è meglio scegliere prodotti astringenti e opacizzanti. Con una texture leggera e contenti oli ed estratti che regolano il sebo come il tea tree oil.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Bicarbonato di sodio e aceto di mele: tutto quello che potete fare nelle pulizie di casa

Le pelli sensibili invece devono utilizzare creme idratanti e delicate, meglio prediligere prodotti naturali a base di camomilla, aloe vera, fiordalisio o calendula.

Brufoli
Brufoli (Foto di Joseph Mucira da Pixabay)

Le pelli mature che devono fronteggiare la comparsa di rughe hanno bisogno invece di creme a base di acido ialuronico e acidi della frutta come tè verde. Servono creme che agiscano anche contro le macchie e che proteggano dal sole.

Una buona crema per il viso deve sempre contenere filtri solari per proteggere contro i raggi UV che colpiscono tutto l’anno.

(Carlotta Nicoletti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *