Stelle filanti di Carnevale: la ricetta gustosa del piatto tipico

Al pari di castagnole e chiacchiere, le stelle filanti sono un dolce tipico di Carnevale. Vediamo come prepararle in casa, una ricetta semplice e gustosa.

stelle filanti di carnevale
Stelle filanti (Pinterest @tavolartegusto)

Il Carnevale si avvicina e porta con sé numerose tradizione, comprese quelle culinarie. Le stelle filanti infatti, sono dolci al pari di chiacchiere e castagnole, molto gustose e semplice da realizzare. Il nome ovviamente deriva dall’oggetto tipico festivo, l’unica differenza è che uno si può mangiare e l’altro no.

La ricetta, anche se complicata, non è difficile infatti si tratta di una preparazione abbastanza semplice e soprattutto divertente. Non occorre tanto tempo per prepararle e potete coinvolgere anche i bambini! Vediamo ora gli ingredienti che servono:

  • 300 g di farina 00
  • 60 g di latte
  • 2 uova medie
  • 1 limone (per la scorza)
  • q.b. di sale
  • 1 l di olio di semi di girasole
  • 2 cucchiai di liquore Strega (oppure: grappa, Gran Mariner o altro liquore a scelta)
  • zucchero a velo (meglio se vanigliato)
  • 40 g di zucchero (60 se fatte al forno)
  • 50 g di burro fuso (se fatte al forno)

Ti potrebbe interessare anche >>> Castagnole ripiene di carnevale morbidissime: la ricetta facile e veloce

Preparazione delle stelle filanti di carnevale

stelle filanti di carnevale
Stelle filanti (Pinterest @tavolartegusto)

Per iniziare a preparare le stelle filanti, prendete una ciotola capiente e inserite all’interno: farina, un pizzico di sale, lo zucchero (40 g se decidete di friggere e 60 g se decidete di farle al forno). Amalgamate i due ingredienti secchi e fate poi un buco al centro. All’interno del buco metteteci le uova, la buccia di limone grattugiata, il liquore e il burro fuso se cucinate le stelle filanti al forno. Mescolate gli ingredienti partendo dal centro e amalgamante la farina piano piano mentre mescolate. Quando i liquidi saranno ben assorbiti, aggiungete il latte e continuate ad amalgamare, ad un certo punto vi sarà più semplice utilizzare le mani e formate una pallina.

Dalla pallina ricavate 3 pezzi, i vanno stesi uno alla volta. Potete fare il procedimento a mano: quindi armatevi di mattarello, infarinate il piano da lavoro e stendete la pasta fine fine. Se invece volete utilizzare la macchinetta per la pasta: staccate un pezzo di impasto e stendetelo con le mani (deve essere lungo circa 12 cm), tiratela con l’arnese impostato su livello 3, a questo punto infarinate e piegate in due, poi inseritela un’altra volta nella macchinetta, questa volta nel livello 2. Dovete ottenere una pasta sottile, uniforme e liscia.

Ti potrebbe interessare anche >>> Chiacchiere di Carnevale deliziose e friabili: come le fa il pasticcere Sal De Riso

Adesso potete procedere a fare le strisce sottili. Se avete la macchinetta delle tagliatelle usate quella altrimenti tagliate l’impasto a fettine larghe 1 cm con il coltello. Le strisce, successivamente, vanno avvolte in un cannolo di alluminio e con un leggero pizzicotto, appiccicate gli estremi. A questo punto, se avete deciso di friggerle, immergete 2/3 pezzi alla volta in abbondante olio bollente per 50 secondi e poi estraete il cannolo con una forchetta Fate scivolare la stella filante nella carta assorbente e lasciate raffreddare. Se invece volvete farle al forno, vi basterà metterle su una teglia foderata e inserirle a forno preriscaldato a 180°C a forno preriscaldato. Una volta raffreddate, spolverate lo zucchero a velo e gustatevele!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.