Infissi di porte e finestre ingialliti? Sbiancarli non è mai stato così facile

Gli infissi moderni di porte e finestre sono particolarmente eleganti, ma si macchiano: come sbiancarli in modo facile? Con i rimedi green.

Infissi di porte e finestre ingialliti? Sbiancarli non è mai stato così facile
Infissi di porte e finestre ingialliti? Sbiancarli non è mai stato così facile (foto da Pixabay)

Gli infissi moderni di porte e finestre sono particolarmente eleganti, ma si macchiano: come sbiancarli in modo facile? Con i rimedi green. Col passare del tempo, anche gli infissi ingialliscono. Non ci si fa quasi caso e quasi nessuno si mette lì, con tanta pazienza, a pulirli con cura. Eppure dovrebbe. Il problema è che se non si puliscono periodicamente, questi ingialliscono e poi le macchie non vanno più via.

Quando gli infissi ingialliscono fanno sembrare gli infissi vecchi e trascurati, perdendo quell’aria di eleganza che solitamente conferiscono agli ambienti. Esistono però dei rimedi casalinghi e naturali davvero efficaci per risolvere il problema e salvare la situazione. Rimedi green facili da attuare, anche in base al materiale di cui sono composti gli infissi. Prima di tutto, però, occorre spolverarli bene, togliendo la polvere accumulata.

Potrebbe interessarti anche → Proteggi il tuo balcone da occhi indiscreti: le soluzioni percorribili

Rimedi green per pulire gli infissi ingialliti di porte e finestre

Rimedi green per pulire gli infissi ingialliti di porte e finestre
Rimedi green per pulire gli infissi ingialliti di porte e finestre (foto da Pixabay)

Dopo aver rimosso tutta la sporcizia accumulata nel tempo, come polvere, ragnatele, terriccio, si passa al procedimento. Uno degli ingredienti più utilizzati è il sapone di Marsiglia. Ormai immancabile nelle case, questo sapone è funzionale per il nostro scopo e non rovina il materiale. Basta sciogliere qualche scaglia di sapone in acqua calda, bagnare un panno in microfibra e poi strofinarlo sugli infissi.

Il sapone di Marsiglia, oltre a pulire, profuma anche. Inoltre, previene l’accumulo di polvere, perciò sarebbe da usare periodicamente. Altro rimedio green è l’utilizzo dell’aceto bianco. Il procedimento è lo stesso del sapone, soltanto che dopo aver strofinato bene gli infissi, questi devono essere risciacquati con acqua pulita. Questi due ingredienti sono eccellenti per trattare gli infissi in legno, quelli più classici. Ma per infissi di altro materiale?

Per gli infissi in alluminio possiamo usare ingredienti diversi. Ad esempio, il bicarbonato di sodio è un’ottima soluzione. Basta mescolare il bicarbonato con acqua calda e poi passarlo sugli infissi, lasciando agire qualche minuto. Infine bisogna risciacquare. Oppure, anche in questo caso, si può usare l’aceto.

Potrebbe interessarti anche → Come pulire le scarpe: tutte le soluzioni per ogni tipo di calzatura

Se invece gli infissi sono in PVC, quindi modernissimi e termoisolanti, la soluzione migliore per pulirli è quella di mescolare insieme acqua calda, qualche cucchiaio di aceto bianco e un poco di bicarbonato. Questa soluzione smacchierà le zone ingiallite. Gli infissi in PVC sono i migliori, isolano maggiormente l’umidità, sigillando perfettamente l’ambiente, però tendono a ingiallire di più, quindi devono essere puliti con più frequenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *