Dieta ipoproteica: perché può danneggiare i capelli

Se stai seguendo una dieta ipoproteica devi sapere che come effetto collaterale potrebbe danneggiare i tuoi capelli. Vediamo insieme perché.

alimentazione povera proteine chioma
Dieta ipoproteica (Adobe Stock)

La dieta ipoproteica sin dal nome ti deve far capire che si basa su una quantità ridotta di proteine. Se hai qualche problema, magari ai reni oppure un’infiammazione al fegato, questa dieta può di sicuro esserti utile, dato che questi organi sono direttamente coinvolti nel metabolismo delle proteine.

Se però stai seguendo questa dieta per motivazioni diverse, allora devi sapere che questo tipo di alimentazione può danneggiare i capelli. Cerchiamo di capire perché.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Dieta iperproteica: Come funziona e gli alimenti previsti.

Che relazione esiste tra dieta proteica e capelli

regime alimentare ipoproteico effetto capigliatura
Ragazza che ha i capelli danneggiati (Adobe Stock)

La Società italiana di tricologia (Sitri), in un documento ha messo in evidenza come ci sia una stretta relazione tra la nutrizione e la sintesi delle cheratine dure di unghie e peli. Detto ciò, se prendiamo in considerazione la dieta ipoproteica, questa è in grado di danneggiare i capelli perché porterebbe alla riduzione del diametro del bulbo.

Questa condizione può causare prima di tutto un’atrofia, ovvero un’alterazione dei capelli, con una diminuzione di peso e volume, fino alla perdita delle guaine, strutture che che avvolgono il capello, interne ed esterne. Ciò avviene perché in mancanza di proteine, l’organismo tende a preservare le funzioni primarie prelevandole da altre parti, in questo caso i capelli. Una dieta ipoproteica provoca anche la rottura intrafollicolare del fusto del capello, il quale perde così la sua resistenza ed elasticità.

Per convalidare questa tesi è stato fatto anche uno studio condotto su dei volontari sani sottoposti a una dieta ipoproteica. Dopo 10 giorni si è manifestato quanto riportato sopra. In tutti i volontari è stato però sufficiente reinserire nella dieta una quantità sufficiente di proteine per recuperare l’iniziale stato di benessere dei capelli e dei follicoli piliferi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Dieta dei colori: tutti i benefici per l’organismo

Questo però è possibile solo se lo squilibrio si è protrae per un periodo limitato, perché vuol dire che non si è verificato un danno permanente al follicolo. Se quindi il tuo obiettivo è infoltire i capelli, di sicuro questa non è la dieta che fa per te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.