Proteggere i capelli dai danni del sole e dallo smog: ecco come fare

Primavera vuol dire anche maggiore esposizione ai raggi UV, ecco perché è importante sapere in che modo proteggere i capelli dai danni del sole, ma anche dallo smog. Vediamo insieme tutte le possibili soluzioni.

capelli protetti quali modi
Capelli danneggiati (Pinterest – pianetadonne.blog)

I capelli sono una parte fondamentale del nostro corpo, alla quale teniamo particolarmente. Ecco perché vederli secchi, spenti e sfibrati ci può far male.

Purtroppo questa condizione si può verificare molto spesso a causa di fattori esterni, quali ad esempio l’esposizione al sole, lo smog o il fumo. Ma anche a causa di alcuni errori che commettiamo durante la routine quotidiana. Tra questi vi possono essere l’utilizzo di prodotti sbagliati oppure tinture aggressive, permanenti o ancora l’utilizzo di spray e lacche a base di alcol.

Inoltre anche i fattori ormonali, una scarsa idratazione, una scorretta idratazione e lo stress possono essere delle possibili minacce per la nostra chioma. Insomma, le cose da tenere in considerazione sono tante, ma come fare per proteggere al meglio i nostri capelli da tutte queste minacce? Un’esperta ha rivelato alcune possibili soluzioni.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Spossatezza e perdita dei capelli: le cause di questi sintomi primaverili

I modi migliori per proteggere i capelli dai danni del sole e dallo smog: la parola a un’esperta

cura capelli soluzioni
Donna con i capelli in salute (Pixabay)

Antonella Spurio, dermatologa presso il centro Humanitas Medical Care di Monza, durante una sua intervista a Humanitas salute ha dato alcuni consigli su come fare per proteggere i capelli e noi abbiamo deciso di seguirli alla lettera. Secondo l’esperta, prima di tutto è importante prediligere shampoo delicati, balsami e maschere che siano in grado di fornire protezione e ricostituire la struttura più esterna dei capelli alterati.

Per scegliere lo shampoo giusto devi usarne uno che sia adatto ai tuoi capelli, però fai attenzione che non contenga solfati o ingredienti simili a detergenti perché nonostante siano in grado di rimuovere l’olio e lo sporco in eccesso possono anche danneggiare i capelli. Ecco perché è meglio scegliere shampoo senza solfati.

Altra cosa che puoi fare, sempre secondo l’esperta, è pettinare con cura i capelli. Questi, infatti, possono rompersi facilmente, specie se sono fragili, e pettinarli con troppa forza oppure utilizzare un pettine o spazzola poco adatto può essere controproducente. Ecco perché è meglio usare una spazzola o un pettine a denti larghi. Per districarli più facilmente può essere avere i capelli bagnati, quindi prova a spazzolarli prima di entrare in doccia.

Anche l’asciugatura deve essere fatta con cautela. Quindi invece di strofinare forte i capelli con l’asciugamano prova a strizzarli dolcemente in modo tale da rimuovere l’acqua. Infine, limita più che puoi l’utilizzo di oggetti che possono in qualche modo contribuire a danneggiare i capelli, come piastre e arricciacapelli. Anche il phon deve essere utilizzato con criterio e prima di azionarlo può essere utile applicare un siero o uno spray sui capelli per proteggerli dal calore.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Maschera viso e capelli fai da te: 6 ricette a base di ingredienti naturali

Ora che conosci tutti i modi per prenderti cura dei tuoi capelli puoi goderti la primavera senza il timore di danneggiare la tua amata chioma. E dato che da qui all’estate il passo è breve ricorda di mettere in pratica questi validi consigli anche in vista della stagione calda!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *