La dieta ideale per dimagrire e affrontare il cambio di stagione

Ogni cambio di stagione provoca degli squilibri sul nostro corpo, ecco perché può essere utile seguire questa dieta, che non solo ci permette di affrontare al meglio il cambio di stagione, ma anche di dimagrire!

regime alimentare nuova stagione
Dieta salutare (Pexels)

I cambi di stagione ci destabilizzano, e ora che è arrivata la primavera ci metteremo un po’ prima di abituarci ai nuovi ritmi ed equilibri. Le giornate si stanno allungando e quindi c’è più luce. Potrebbe non esserci correlazione eppure tutto ciò si riflette in qualche modo anche sul nostro fisico.

Come fare dunque ad affrontare questo periodo di transizione nel migliore dei modi? Questa dieta settimanale è senz’altro il modo migliore per tenerti in forma e allo stesso tempo perdere quei chili di troppo che l’inverno e le feste ti hanno “regalato”. Cerchiamo di vedere più nel dettaglio in che cosa consiste questa dieta.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Come funziona la dieta plant based e quali sono le sue caratteristiche

La dieta giusta da seguire durante il cambio di stagione

alimentazione ideale primavera
Cibi sani (Pixabay)

Se hai bisogno di dimagrire ma tutte le diete che hai provato si sono rivelate fallimentari, allora la dieta settimanale proposta dalla nutrizionista Francesca Beretta, è proprio quella che fa al caso tuo. Si tratta di un’alimentazione in grado di ripristinare livelli adeguati di fibre, sali minerali e vitamine. Tieni però presente che qualunque cosa tu possa mangiare o qualsiasi dieta tu possa seguire, non sarà mai in grado di farti perdere peso se non accompagni il cibo con una corretta idratazione.

Ecco perché devi bere almeno 2 litri d’acqua al giorno, preferibilmente a piccoli sorsi e lontano dai pasti. Altro consiglio utile è assumere prima dei pasti almeno 170 g verdure. Questo accorgimento ti permetterà di apportare al tuo corpo fibre, proteine e vitamine, oltre a farti sentire sazio. Cerca poi di evitare peperoni, agrumi e pomodori, perché sono tutti alimenti in grado di peggiorare il reflusso gastrico.

Per la colazione può andare bene un frutto di stagione, accompagnato da fette biscottate e marmellata senza zucchero da alternare con il miele. Per lo spuntino puoi optare anche in questo caso per un frutto oppure 15 nocciole o mandorle. A pranzo puoi invece scegliere gli asparagi da accompagnare con il pollo oppure un passato di verdura o ancora spinaci/zucchine, pasta di ceci, insalata di patate o minestrone con legumi misti. La domenica concediti uno sfizio e mangia ciò che vuoi.

Puoi fare merenda con uno yogurt oppure scegliere ancora un frutto o una tisana. Infine per la cena puoi alternare del pesce come l’orata o il branzino con un’insalata mista o un passato di verdure, delle melanzane e 2 uova strapazzate con roast-beef o cotoletta, salmone e verdure miste alla griglia con vellutata di zucca.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> La dieta del brodo che arriva dall’America: 6 kg in meno in tre settimane

Insomma, come vedi non ti mancherà assolutamente niente! Con cinque pasti al giorno potrai fare le giuste scorte dei nutrienti di cui hai bisogno per partire carica di energie e goderti questa fantastica stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *