Scadenza bancomat, come pagare anche senza la carta

Alcuni di noi potrebbero trovarsi alle prese con la scadenza del proprio bancomat e con una carta inutilizzabile, anche per altri motivi. Ma c’è una soluzione.

Una persona sta usando una carta ad uno sportello Atm
Una persona sta usando una carta ad uno sportello Atm (Pixabay)

Scadenza bancomat, attenzione a prestare attenzione a questo dettaglio. Che invece è un qualcosa che non viene considerato quanto bisognerebbe invece fare. Perché questo ci porta a subire un blocco improvviso  magari nel corso di una operazione finanziaria importante.

Magari ci servirà del denaro in maniera urgente, oppure dovremo espletare un pagamento. O ancora vorremmo procedere con un normale deposito. Ma non lo potremo fare, per colpa della scadenza del bancomat. Che tra l’altro comporta anche il fastidio eventuale del dovere aspettare di ricevere un bancomat nuovo, qualora dovessimo fare richiesta per quest’ultimo a scadenza già avvenuta del vecchio.

La procedura per sostituire un bancomat scaduto infatti non è immediata ma richiede dei necessari tempi tecnici, con l’obbligo di dovere attendere alcuni giorni prima di potere entrare in possesso di una nuova carta di debito. Tale infatti è il bancomat: una carta di debito.

Potrebbe interessarti anche: Pagamenti POS, attenzione a questa truffa: non ce ne accorgiamo

Scadenza bancomat, come pagare anche senza carta

La tastiera di uno sportello automatico
La tastiera di uno sportello automatico (Pixabay)

La stessa è collegata ad un conto corrente in piena regola ed è possibile ricevere accrediti dello stipendio e procedere con prelievi o versamenti allo sportello della banca o di Poste Italiane oltre che ad una postazione automatica. E si può pagare sia con POS che per i propri acquisti online.

Potrebbe interessarti anche: Cashback fiscale, arrivano i rimborsi per svariate spese sanitarie

La carta però risulta inutilizzabile una volta giunta alla scadenza indicata sulla sua facciata principale, quella opposta a dove è presente la banda magnetica. Quando quest’ultima si smagnetizza sorge un altro problema, tale da renderla non inseribile all’interno della feritoia di uno sportello Atm.

Potrebbe interessarti anche: Canone Rai, come avere l’esenzione parziale o totale dal pagamento

Così come non è possibile usare alcuna carta una volta superati i massimali giornalieri o mensili previsti dal proprio istituto di credito di riferimento. Per fortuna, anche quando una carta non risulta usabile, si può procedere tramite la app della suddetta banca o di Poste Italiane per potere procedere con operazioni finanziarie da portare a termine sfruttando un codice QR, senza quindi impiegare alcuna carta od anche quando se ne sta aspettando una nuova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *