Amate la crema pasticcera al caffè? Ecco le squisite varianti

Per tutti gli amanti della crema pasticcera al caffè ecco alcune varianti squisite, che potrebbero sorprendervi e deliziarvi

Dolce (Unsplash)
Dolce (Unsplash)

La crema pasticcera al caffè viene utilizzata non solo come dessert al cucchiaio, ma anche come farcitura per altri dolci. Per la preparazione vi basteranno questi ingredienti (come suggerito dalla ricetta di TizianaManiInPasta):

  • 500 grammi di zucchero di canna grezzo
  • 50 grammi di amido di mais
  • 500 grammi di latte
  • 25 grammi di caffè ristretto
  • La buccia di 1 limone
  • 2 uova medie
  • 1 bustina di vanillina

In un recipiente unite le uova, lo zucchero, la vanillina, il caffè ristretto e con una frusta sbattete fino ad avere un composto schiumoso. Nel mentre in un pentolino portate a bollore il latte con la buccia di limone al suo interno.
Aggiungete l’amido di mais setacciato nel recipiente con gli altri ingredienti, mescolate e poi versate tutto nel pentolino con il latte. Prima però togliete la buccia del limone.

A fiamma bassa con la frusta mescolate fin quando non si addenserà. Spengete il fornello, travasate la vostra crema in un recipiente e poi ricopritelo con la pellicola. Una volta freddato la vostra crema sarà pronta da poter gustare.
Se questa è la versione classica, vogliamo proporvi della squisite varianti. Continua a leggere per scoprirle.

Potrebbe interessarvi anche: Crema pasticcerà al caffè, veloce e light: ha solo 110 Kcal!

Squisite varianti alla crema pasticcera al caffè

Dolce bicchiere (Unsplash)
Dolce bicchiere (Unsplash)

Ecco alcuni suggerimenti per delle squisite varianti alla crema pasticcera al caffè. La prima è una aggiunta di panna montata vegan. Entrambi potrete prepararli in casa seguendo le loro classiche ricette. Poi unitele e il risultato vi stupirà.

Un’altra alternativa potrebbe essere la crema pasticcera senza le uova. Per realizzarla vi servirà farina 00, zucchero di canna grezzo, latte e caffè ristretto. Riscaldate il latte senza raggiungere il bollore e nel mentre in una ciotola mescolate la farina e lo zucchero, aggiungendo poi il latte a filo. Unite anche il caffè per poi riportare il composto sul fuoco, mescolare e portare a ebollizione, spengendo il fuoco quando la crema avrà raggiunto la consistenza che più preferite. Coprite con la pellicola e fatela raffreddare.

Un’altra variante che non poteva mancare è con il tanto amato cioccolato. Sarà semplicissimo, aggiungete alla ricetta base della vostra crema pasticcera al caffè, il cacao amaro in polvere quando unite il caffè.

Infine se non volete fare tutto a mano perché siete un po’ pigri e a disposizione avete il Bimby, potete anche utilizzarlo per creare la vostra crema. Basterà ovviamente inserire tutti gli ingredienti nell’apposita ciotola e farli mescolare per circa 30 secondi, impostando la velocità 4.

In seguito impostatelo ad una velocità 3-4, per 12-13 minuti e fate cuocere a 90 gradi. Passato il tempo alzate i gradi a 100 e continuate per altri 2 o 3 minuti. La crema pasticcera è amata da molti e grazie a queste alternative potrete gustarla con un nuovo squisito sapore.

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *