Come si festeggia la Pasqua nel mondo tra celebrazioni e tradizioni

Finalmente è arrivata la Pasqua e l’attesa per scartare e gustare il tanto agognato uovo è finita, perché questo è quello che facciamo noi, ma quali sono le altre tradizioni legate alla Pasqua in giro per il mondo?

colori Pasqua
Ragazza che tiene un cestino con uova colorate (Pixabay)

In Italia la Pasqua è una delle feste più attese, specialmente dai bambini che non vedono l’ora di scartare il loro uovo per scoprire il regalo contenuto all’interno e gustare il cioccolato.

Questa è la tradizione che più di tutte contraddistingue la Pasqua in Italia, ma quali sono le altre tradizioni nel mondo che accompagnano questo giorno? E quali sono le celebrazioni più famose? Scopriamolo insieme.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Uova di Pasqua senza zucchero: sono davvero salutari? Quali scegliere

Le tradizioni di Pasqua nel mondo

uova colorate
Uova dipinte (Pexels)

Oltre al consumo di uova, in Italia si svolgono vari riti e celebrazioni religiose, come ad esempio la Via Crucis durante il venerdì santo. Le strade vengono attraversate dai fedeli che, con in mano le fiaccole, ripercorrono il calvario e poi la morte di Gesù. Anche in Spagna e in molti Paesi dell’America Latina si celebra questa festività con delle processioni, la cui presenza di uomini incappucciati le rendono un po’ inquietanti. Non manca però anche qui un dolce di riferimento per celebrare questo giorno, ossia la torrija, diffusa soprattutto in Andalusia. Si tratta di fette di pane imbevute nel latte e ricoperte con l’uovo, fritte in olio d’oliva e servite con cannella e zucchero.

In Germania, invece, è molto comune una simpatica tradizione, ossia la ricerca delle uova di Pasqua. Secondo la credenza qui è il coniglietto pasquale a portare le uova il giorno di Pasqua, ma non le consegna direttamente ai bambini, bensì le nasconde. In questo modo i bimbi dovranno andare a caccia delle uova che prima vengono dipinte e alcune di queste anche incollate come decorazioni alle finestre. Questa tradizione si declina in maniera diversa a seconda delle regioni. Ad esempio in Baviera e in Sassonia è il gallo pasquale che porta le uova e non il coniglio, mentre in Turingia le porta la cicogna.

Anche in Francia sono comuni le uova, che però non vengono distribuite da nessun animale secondo la tradizione, anche se avviene anche qua una caccia alle uova, però nei parchi durante il lunedì di Pasqua. Secondo la tradizione francese, le campane suonano ogni giorno per chiamare i fedeli, ma solo fino al Venerdì Santo. Dopo di che smettono di suonare per volare a Roma portando il dolore della morte di Gesù Cristo. Per poi tornare il lunedì di Pasqua benedette dal Papa e con uova di cioccolato e doni per tutti i bambini. Qui sono dunque le campane a distribuire le uova ai bimbi.

In Svizzera sono invece molto comuni le processioni a Mendrisio. Così importanti nel mondo da essere considerate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Dopo aver spento le luci in tutta la città, le persone sfilano con alcuni quadri illustrativi (le cosiddette “trasparenze”) che ritraggono scene della Passione, montati su tavola e illuminati dall’interno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Lavoretti di Pasqua per bambini: per i bimbi di ogni età

Queste sono solamente alcune delle tradizioni e celebrazioni diffuse nel mondo durante questa festività. È davvero bello conoscere le usanze di altri Paesi e confrontarle con le nostre. Ecco perché l’ideale sarebbe viaggiare in queste occasioni, non solo per vedere nuovi posti ma anche per prendere parte a culture e tradizioni del luogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *