Aggiornamento Telegram, ora gli utenti possono modificare la app

Grazie ad un aggiornamento Telegram diventa ora universale, dando modo ai propri fruitori di potere creare di tutto di più al loro interno.

L'icona di Telegram stilizzata
L’icona di Telegram stilizzata (Pixabay)

Aggiornamento Telegram, una gran bella novità riguarda quella che è la principale applicazione concorrente di Whatsapp. Tanto i fruitori della versione iOS quanto quelli della versione Android vedono ora l’aggiunta di un servizio ulteriore.

Proprio di questo aggiornamento Telegram ha parlato sui suoi canali social ufficiali, facendo riferimento addirittura ad una rivoluzione. Questa cosa riguarda la presenza dei bot, che per la verità sono presenti già dal 2015. Ma ora siamo su un altro livello.

Infatti l’aggiornamento Telegram in questione, oltre ad espandere l’utilizzo dei bot in maniera praticamente illimitata, consente adesso proprio agli utenti di poterne creare di nuovi. Questo potrà avvenire attraverso il linguaggio di programmazione JavaScript, tanto vecchio quanto ancora diffuso e funzionale.

Potrebbe interessarti anche: 5G pericoloso? La verità degli ultimi studi, sfatato il mito

Aggiornamento Telegram, con i bot le possibilità diventano illimitate

Uno smartphone spento
Uno smartphone spento (Pixabay)

A cosa serviranno questi bot? A dare vita a delle vere proprie applicazioni da potere utilizzare all’interno di Telegram. Che così a sua volta si espanderà da semplice app di messaggistica istantanea ad un qualcosa capace anche di garantire intrattenimento.

Con la possibilità di potere dare vita anche a dei tools ed a delle utility in grado tra l’altro di migliorare la qualità della vita in merito alla fruizione di Telegram. Infatti ne esistono di capaci di gestire a tempo il comando per silenziare le notifiche o di poterne creare di personalizzate.

Potrebbe interessarti anche: Telegram, la app cambia del tutto adesso

Telegram è estremamente utile, almeno quanto Whatsapp, ed anzi, secondo l’esperienza maturata da molti dei suoi fruitori, la app che ha come logo un aeroplanino di carta risulta sostanzialmente più pratica rispetto a quella in verde. La praticità, l’immediatezza ed anche l’interfaccia semplice ma funzionale riescono a fare la differenza in positivo.

Potrebbe interessarti anche: Cellulare e tumore, cosa fanno le radiazioni al cervello?

E non sono pochi coloro che, anche dopo un utilizzo reiterato nel tempo durato per anni con Whatsapp, alla fine hanno scelto di lasciare quest’ultimo proprio per passare a Telegram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *