L’era dello studio da remoto: effetti sul benessere personale

Quella attuale si può ormai considerare l’era dello studio da remoto. Con la pandemia infatti il processo di digitalizzazione ha investito l’intero ambito dell’apprendimento e le moderne tecniche di insegnamento sono entrate a far parte della quotidianità. Ad oggi, sono moltissimi i bambini, i ragazzi ma anche gli adulti che scelgono di seguire un corso online piuttosto che in presenza e l’offerta non manca di certo.

Bonus Internet come funziona

Dalle lezioni di giapponese alle ripetizioni di matematica, ormai è possibile imparare qualsiasi materia grazie all’e-learning. Se effettuata nel modo giusto e con gli strumenti adeguati, la DAD può rivelarsi davvero efficace ed offrire numerosi benefici sul benessere personale. Vediamo nel dettaglio quali.

# Diminuzione dell’ansia

Studiare e seguire un corso da remoto anziché in presenza consente innanzitutto di sentirsi più rilassati: i livelli di stress e di ansia dunque calano, per il semplice fatto che ci si trova all’interno delle proprie mura domestiche o comunque in un ambiente nel quale ci si sente a proprio agio. Non solo: le persone più timide ed introverse si sentono meno pressate studiando da remoto piuttosto che seguendo un corso in presenza.

# Maggior tempo libero

Studiare da remoto significa anche avere molto più tempo libero a disposizione e questo è un vantaggio non da poco, che si ripercuote positivamente sulla qualità della vita. Se infatti si ha maggiore tempo da dedicare alle proprie passioni e allo svago, ci si sente in generale più felici e rilassati. Al contrario, doversi recare a scuola o presso qualsiasi istituto per studiare o seguire lezioni in presenza può spesso diventare frustrante, proprio perché si è consapevoli del fatto che si sta perdendo molto tempo in spostamenti e via dicendo.

# Aumento dell’attenzione

Secondo alcuni studi recenti, studiare da remoto consentirebbe anche di aumentare la propria capacità di attenzione. Può sembrare strano, eppure sembra proprio che sia così soprattutto quando si seguono delle lezioni online private. Trovandosi infatti di fronte ad uno schermo, la propria concentrazione è focalizzata verso l’insegnante mentre quando ci si incontra in presenza gli elementi di disturbo potrebbero essere diversi. L’attenzione è inoltre maggiore perché ci si sente più rilassati.

# Maggiori soddisfazioni

Sembra inoltre che gli studenti impegnati nelle lezioni in DAD riescano a raggiungere risultati in meno tempo e questo significa che risultano più soddisfatti del proprio rendimento.

# Possibilità di viaggiare

In ultimo, ma non di certo per importanza, bisogna considerare il fatto che al giorno d’oggi sono sempre di più i cosiddetti nomadi digitali, ossia coloro che lavorano da remoto e possono dunque permettersi di viaggiare continuamente. Inutile precisare che per queste persone la qualità della vita è ai massimi livelli e che il grado di benessere personale è altrettanto elevato. Tutto questo non sarebbe però possibile se non esistesse internet e non si potesse studiare da remoto. D’altronde, la formazione rimane ad oggi indispensabile e seguire un corso può aprire diverse strade. La bella notizia è che finalmente non bisogna rinunciare a qualcosa: si possono imparare moltissime cose anche mentre si viaggia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *